Bambini sconfiggono il cancro, quelle foto che sono un inno alla vita

bambini-sconfiggono-il-cancro-quelle-foto-che-sono-un-inno-alla-vita

La fotografa Lora Scantling è tornata a immortalare le tre bambine che sono riuscite a guarire dal cancro.

La prima foto risale al 2014, quando l’artista decise di iniziare un nuovo progetto in cui riprendere queste piccole guerriere che erano state colpite da un brutto male. Quell’immagine divenne virale, commuovendo praticamente il mondo intero e oggi Lora ha scelto di continuare questo suo progetto, unendo al trio anche Connor Llyod, un bimbo a cui è stata diagnosticata una rara forma di leucemia, linfoblastica acuta, è diventato anche lui protagonista di questo percorso fotografico per ricordare che oltre a chi riesce a sconfiggere la malattia, c’è ancora chi la contrae, dunque, è importante fare prevenzione.

Piccoli combattenti crescono, le foto che hanno commosso il mondo

Quando si parla di tumori e bambini si cerca sempre di stare molto attenti. Si tratta di un tema estremamente delicato e si cerca quindi di evitare qualsiasi forma di spettacolarizzazione. La fotografa Lora Scantling, però, cinque anni fa ha deciso di fotografare tre bambine che stavano combattendo contro il male del secolo, che purtroppo continua a mietere vittime.

Così nel 2014 Rheann, Ainsley e Rylie si erano conosciute sul set fotografico, a unirle era la stessa battaglia vissuta contro il cancro, la stessa tenacia e forza, ma soprattutto la voglia di continuare a sorridere.

Quando le scattò la prima foto, Rheann era ancora malata e non si conosceva il suo futuro, Ainsley si stava sottoponendo a cicli di mantenimento e Rylie era in remissione.

Da quel momento, ogni anno la fotografa le ha riunite per uno scatto. Nel 2015 Rheann aveva combattuto la malattia e ritrovarsi in uno scatto celebrativo fu un buon modo di festeggiare.

Oggi le tre amiche si sono ritrovate, al loro fianco c'è un altro bambino, anche lui malato, che deve ricordare al mondo quando è importante conoscere questa malattia.

Dal 2014 ad oggi com’è cambiata la vita delle tre bambine

Rylie aveva solo 8 anni quando le diagnosticarono un tumore di Wilms bilaterale, dopo un’intensa terapia di chemio le è stato rimosso un rene, oggi è guarita, fa danza e ginnastica e ama la sua famiglia.

Poi c’è Rheann che sta seguendo una terapia con l’ormone della crescita per i danni avuti dopo la cura contro il cancro. Purtroppo per le medicine che prende non le possono ricrescere i capelli e ha gli occhi socchiusi, non ha perso però il suo bel sorriso.

Ainsley è guarita, nonostante si sottoponga a controlli due volte all’anno, non ha perso la sua grande voglia di vivere.

Poi c’è Connor, ancora malato, che dovrà seguire un trattamento fino al 2021. Quattro piccoli guerrieri che sognano una vita normale.

Please follow and like us:
error