Il bello di essere mamma in Islanda tra welfare e benefit al lavoro

mamma-in-islanda

Sapevate che quasi il 70% dei bambini islandesi nascono da coppie non sposate?

Questo accade per diverse motivazioni: in primis la visione laica e secolare della vita. Non esiste stigma sociale per le donne che hanno un figlio senza essere sposate, a differenza di quanto accadeva (e a volte accade ancora oggi) qui in Italia. Esiste la figura di una madre indipendente, che fa un figlio anche se ancora non ha deciso se sposarsi o meno.

Welfare sociale in Islanda: il bello di diventare mamma

Inoltre c’è un welfare sociale davvero eccellente e vi citiamo solo alcune delle sue caratteristiche in favore dei genitori: nove mesi di assenza dal lavoro retribuita al 100%, rete di asili eccellenti ed economici, stretta rete di parentela che aiuta la coppia con il bambino.

Grazie al poco traffico e all'assenza di criminalità, i bambini già ad 8 anni vanno in giro da soli a giocare nei parchi o a scuola.

Le donne lavorano quasi tutte e questo le rende indipendenti.

Quasi come in Italia, insomma.

Please follow and like us:

9 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.