Bossaball: danza, sport e acrobazie in spiaggia

Ci sono un belga e un olandese che, con un po' di ritmo, molta agilità e fantasia hanno dato vita a un incredibile gioco che porta con se' competizione, ma anche animazione e tanto divertimento.

Stiamo parlando del Bossaball, il gioco di squadra che, ideato nel 2004 dal belga Filip Eyckmans, con l'aiuto dell'ex campione di pallavolo olandese Wilco Nijland, ha riscosso un enorme successo in tutto il mondo e, secondo le previsioni, conquisterà sempre più terreno anche in Italia, nella prossima stagione estiva.

Di che si tratta?

Il bossaball, come suggerisce il nome, si pratica sulle note della bossanova, il tradizionale e allegro genere musicale brasiliano: ballando al ritmo di bossanova, i giocatori, divisi in due squadre (da 3, 4 o 5 componenti), si fronteggiano in un mix di pallavolo, footvolley e ginnastica, dando vita a una coreografica partita, resa ancora più entusiasmante dalla presenza di un trampolino per squadra.

Già, perchè il campo di gioco, simile a quello della pallavolo, con rete divisoria, prevede la presenza di un grande trampolino in ogni metà campo e tutto intorno dei grossi materassi.

Non solo sport, ma anche danza, quindi, in un perfetto connubio di agilità, passione e divertimento.

A livello internazionale, ci sono già numerosi tornei un po' ovunque nei quattro angoli del mondo: in Olanda, in Cile, in Arabia Saudita, ma anche in Francia e Repubblica Ceca.

In Italia, lo sport è in piena espansione: ad oggi è disponibile una pagina Facebook con tutte le informazioni.

Per quest'estate, prepariamoci ad assistere a partite davvero adrenaliniche durante un aperitivo in spiaggia: il beach volley sembrerà – a confronto – quasi un gioco da ragazzi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.