Caramelle gelée alla frutta fatte in casa, senza coloranti né conservanti

Dolcissime e gommose, come resistere alle gelée alla frutta? E voi mamme riuscirete a dire di no ai vostri bambini quando faranno i capricci per strapparvi il permesso di mangiare queste golose caramelle?

Vi pare già di sentire le proteste del medico – “Attenzione agli zuccheri! Occhio alle calorie!” –, ma ogni tanto un bonbon non si può davvero negare.

D'altronde perfino le caramelle diventano più salutari se le prepariamo in casa usando frutta fresca e di stagione, da coltivazione biologica.

Banditi coloranti chimici e conservanti, e pazienza se le nostre caramelle saranno un po' più pallide e meno brillanti di quelle del supermercato: ci guadagnano in gusto e noi avremo la sicurezza di sapere cosa diamo da mangiare ai nostri bambini. 

La preparazione è semplicissima, ricordate solo che per questo tipo di caramelle è consigliabile utilizzare frutta molto succosa, come ad esempio gli agrumi.

Noi abbiamo preparato le gelée all'arancia, ma potete seguire la stessa ricetta usando la frutta che più vi piace.

Per una cinquantina di caramelle avrete bisogno di:

- circa 15 arance (dovete spremere 300 ml di succo)

- 250 gr di zucchero semolato (più qualche cucchiaio per la copertura)

- 5-6 fogli di gelatina (colla di pesce)

 

Step I

Lasciate i fogli di gelatina in ammollo per circa 15 minuti in acqua fredda, finché non saranno ammorbiditi. Nel frattempo spremete le arance, filtrate il succo con un colino e versatelo in una pentola; aggiungete lo zucchero e fate andare a fuoco medio, mescolando fino a ebollizione. Prendete i fogli di gelatina, strizzateli e aggiungeteli al composto, rimestando affinché si sciolgano del tutto. Togliete dal fuoco. 

Step II

Se non avete gli appositi stampini per caramelle o per cioccolatini, versate il composto in un unico stampo foderato con carta da forno (una tortiera rettangolare va benissimo) e lasciate raffreddare all'aria. Mettete poi in frigo per circa 4 ore, cosicché le gelatine si induriscano per bene. Togliete dallo stampo, tagliate a quadratini se avete versato il tutto nella tortiera, rotolate le vostre caramelle nello zucchero e... attenzione solo a non mangiarne troppe!

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.