Chiara Insidioso, ridotta a vegetale dall'ex e abbandonata dallo Stato

chiara-insidioso

Chiara Insidioso è stata molto fortunata. Oppure no: Chiara è stata davvero sfortunata. Il suo ex ha tentato di ucciderla, ma invece di mettere fine alla sua vita, le ha danneggiato per sempre gran parte del cervello.

Per lunghi mesi Chiara è stata in stato vegetativo: ora, grazie al lavoro di un’equipe tecnica ha iniziato a muovere qualche dito, a sbattere gli occhi per dire sì e no. Un percorso lunghissimo e terribile, quello di Chiara, che adesso sta per arrestarsi. Infatti tra pochi giorni sarà dimessa dall'ospedale per andare in una casa di riposo, dove nessuno potrà più seguirla.

I genitori non possono permettersi tutto quello di cui lei ha bisogno. Eppure Chiara ha diritto di chiedere allo Stato che non l’ha saputa proteggere da quella belva che l’ha quasi uccisa, un’assistenza.

I genitori per tre volte hanno presentato denuncia ai carabinieri: denunce ignorate perché lei era maggiorenne, nonostante il ritardo psichico che la portava ad essere comunque in difficoltà.

Ora lo Stato, anche noi ne siamo convinte, ha il dovere di prendersi cura di lei. Forza Chiara!

10 comments

  1. Tonia Russo 24 febbraio, 2016 at 11:28 Rispondi

    Che schifo, il sistema giudiziario, lo stato e facciamo schifo anche noi che li lasciamo fare.
    I nostri nonni hanno fatto la guerra, anche due, hanno dato la loro vita per l’Italia e noi la stiamo lasciando distruggere da questi maledetti.

  2. Pamela De Caro 24 febbraio, 2016 at 11:38 Rispondi

    Lo stato che parolona ma dove sta??cosa frega a loro i politici hanno un assicurazione pagata da noi cittadini x curarsi nelle strutture private e questa povera ragazza ridotta da un essere non classificabile in vegetale ora si ritroverebbe sola senza un sostegno economico a cui avrebbe diritto ma dove stiamo arrivando….

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.