Coronavirus e figli: il decalogo del MOIGE

moige

A seguito del decreto del Presidente del Consiglio che prevede il contenimento del contagio tramite chiusura di scuole ed esercizi pubblici e privati, moltissime mamme stanno passando le proprie giornate in casa.

Questa è un'ottima occasione per dedicare attenzioni ai propri bambini. A volte, però, può non essere facile trovare delle attività che possano occupare in maniera stimolante il tempo in compagnia dei figli. A questo proposito, il MOIGE ha recentemente lanciato un decalogo al fine di dare consigli a mamme e papà su come far trascorrere ai bimbi le giornate e al tempo stesso sfruttare l'occasione per fornire loro una corretta educazione.

1) Dire la verità sul coronavirus ai bambini

È indispensabile essere sinceri con i propri bimbi, ma mantenere sempre un atteggiamento positivo: può essere utile per esempio mostrare loro foto o video di persone, magari altri bambini, che creano disegni riportanti incoraggiamenti come "andrà tutto bene!". Importante inoltre far capire ai bambini quanto è fondamentale, per tutti noi, seguire le regole che ci sono state imposte dal governo.

2) Cogliere l'occasione per passare più tempo con i bimbi

Essere costretti a stare a casa può trasformarsi in una preziosa opportunità per riscoprire la gioia di svolgere attività con i propri figli, che possono essere il gioco in compagnia ma anche il tempo trascorso per parlare e scambiarsi a vicenda le sensazioni che stiamo vivendo in questo periodo difficile.

3) I pasti come momento di incontro

Stare a tavola con i bambini e chiacchierare è un momento fondamentale nella coltivazione del rapporto di famiglia. In particolare, sottolinea il MOIGE, adesso che la mattina non abbiamo fretta di portare a scuola i bimbi e andare a lavoro possiamo fare colazione con calma e sfruttare al meglio anche il primo pasto della giornata.

4) Stabilire pause e tempi di lavoro

Per chi lavora da casa, è importante che per i figli sia chiaro quali saranno i momenti di pausa, che potranno essere passati svolgendo attività in compagnia.

5) Trovare attività per bambini mentre i genitori lavorano

Anche questo è un punto importante: si può pensare per esempio di invitare i figli a leggere un libro o di far fare attività creative per bambini che tengano in allenamento la mente, come disegnare o giocare con le costruzioni.

6) Permettere ai bimbi di essere liberi nella loro creatività

Se i bambini mettono un po' in disordine casa mentre giocano, per esempio costruendo un fortino con scatole o cuscini, è giusto lasciarli liberi anche perché non ci saranno ospiti che verranno a fare visita.

7) Fare attività fisica con i propri figli

Il benessere del corpo è essenziale, e nel tempo libero non c'è niente di meglio che fare attività fisica con i propri bambini. All'aria aperta se si ha un giardino o eventualmente andando a un parco rispettando le misure di contenimento del contagio, ma va benissimo anche farlo a casa.

8) Aiutare i bimbi a fare i compiti<

Gli esercizi da svolgere a casa assegnati dalla scuola possono richiedere l'aiuto dei genitori. Inoltre si può assistere i figli ad effettuare videochiamate con i compagni di classe in modo da fargli avere un confronto riguardo agli argomenti studiati e allo svolgimento dei compiti.

9) Evitare l'isolamento in cameretta

I figli possono tendere a usare molto i social network, che rischiano di isolarli dal resto della famiglia. Occorre quindi stabilire chiaramente il tempo che può essere concesso ai vari social, favorendo invece un'attività sul web condivisa con la famiglia.

10) Passatempi e attività varie

Ci sono poi numerosissime altre cose che si possono fare tutti insieme a casa, e qui c'è solo l'imbarazzo della scelta: film, musica, cucina, giochi di società oltre a permettere di trascorrere una bella giornata rende anche possibile far scoprire ai propri bimbi nuovi hobby.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.