Crocchette di zucca gialla e carote, golosi bocconcini di salute

Finiti i bagordi delle feste, bisogna ricominciare a mangiare in modo sano ed equilibrato. Un vero problema coi bambini che si erano abituati a ogni sorta di dolciume natalizio.

Come rendere meno traumatico il ritorno alla quotidianità? Semplice, con un piatto gustoso, croccante e naturalmente dolce: dei bocconcini speciali di zucca gialla e carota.

Queste crocchette sono facilissime da fare, veloci e con ingredienti davvero economici.

 

Naturalmente occorre la zucca gialla, l'ingrediente fondamentale, carote, cipolla, prezzemolo, formaggio parmigiano o grana, ma si può tranquillamente modificare a piacimento, uova, sale e pepe (facoltativo), un filo d'olio d'oliva extravergine, pane grattugiato.

Le dosi, chiaramente, dipendono dal numero di persone previsto, per quattro persone circa vanno bene 500 grammi di zucca gialla, 100 gr di carote, 100 gr di parmigiano, 100 gr di pane grattato, ma teniamo in considerazione che ce ne servirà dell'altro per panare le crocchette.

Per prima cosa togliamo la buccia alla zucca gialla, poi tagliamola a pezzetti e, ancora cruda, frulliamola col minipimer. Tagliamo finemente mezza cipolla, intera se è piccola, e lasciamola imbiondire con un filo d'olio. Facciamo dei cubetti piccoli con le carote e mettiamo a soffriggere. Aggiungiamo un altro filo d'olio e quando le carote inizieranno ad ammorbidirsi aggiungiamo la polpa tritata di zucca gialla.

Lasciamo cuocere per circa 15 minuti, una decina se mettiamo il coperchio sulla padella, ma ricordiamoci di girare spesso.

Quando la zucca sarà cotta mettiamola in una terrina. Lasciamo raffreddare un po' e aggiungiamo un uovo sbattuto. Incorporiamo quindi il formaggio, il pane grattugiato, un pizzico di sale, una spruzzatina di pepe e il prezzemolo tritato. Amalgamiamo con cura tutti gli ingredienti. Il composto deve essere abbastanza compatto. Facciamo quindi dei cilindretti di composto che poi passeremo direttamente sul pane grattato. A questo punto non ci resta che decidere se cuocerli al forno, in questo caso riscaldiamo a 180° e poi abbassiamolo a 150° fino a che la crosticina non sarà croccante e dorata, oppure friggiamo con olio d'arachidi di qualità. Dopo la frittura posiamo le crocchette su carta assorbente.

Ecco pronte le nostre crocchette di zucca e carota, dal gusto delicato e leggermente dolce.

Lascia un commento