Dipingere il pancione: la moda americana sempre più diffusa in Italia

I cambiamenti fisici del corpo di una donna in dolce attesa sono davvero profondi: fra questi, indubbiamente, il più evidente è il progressivo crescere del volume di grembo che diviene sempre più liscio e teso con il trascorrere dei mesi.

Negli States, da un bel po' di tempo, c'è chi ha pensato di sfruttare la pelle in tensione del pancione per farla diventare una tela dove sfogare la propria creatività.

Il bump painting, così come viene chiamata oltreoceano quest'arte, è sbarcata anche in Italia e sta appassionando un maggior numero non solo di future mamme, ma anche di futuri papà ed eventuali fratellini e sorelline.

Il bump painting, infatti, non si limita ad avere un solo fattore estetico, ma anche affettivo e relazionale: attorno al piccolo di casa, si riunisce tutta la famiglia che, armata di pennelli e colori assolutamente atossici, si diverte a disegnare e colorare il pancione, inondando del proprio amore il bambino, ancora prima della nascita.

Con tanta fantasia e creatività, si possono dare vita a scenari naturalistici, a cartoon, a riproduzioni dell'ecografia o a immagini umoristiche: poco importa quale sarà la nostra abilità artistica. L'importante sarà mettersi in gioco e circondare del nostro affetto il piccolo che, certamente, reagirà con entusiasmo e anche un pizzico di curiosità alle sollecitazioni di mani e pennelli, colori e carezze di cui sarà investito nel corso della realizzazione del disegno.

Dopo di che, una bella lavata e il pancione sarà pronto per una nuova divertente sessione di pittura, amore e arte che unisce in un abbraccio colorato tutta la famiglia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.