Essere vegani: mission possible grazie alla tecnologia

Quando si parla di regimi alimentari, uno dei punti critici è rendere compatibile la nostra dieta con lo stile di vita contemporaneo che comprende, fra le altre cose, uscite in ristoranti e locali.

Finché siamo in casa, sappiamo benissimo cosa mangiamo, ma quando andiamo fuori a cena, spesso ordinare un piatto vegetariano, per non dire vegano, diviene un'utopia.

Uno dei casi emblematici è l'Autogrill, marchio noto a tutte noi come leader nella ristorazione lungo le grandi arterie stradali: negli anni scorsi, numerose sonostate le campagne, indirizzate all'azienda, mirate alla sensibilizzazione di menù su misura per vegetariani.

Per una cena fuori casa, trovare ristoranti vegani può essere come cercare un ago in un pagliaio, a meno di non sfruttare il motore di ricerca di VegMan: una buona soluzione per trovare un locale adatto ai nostri gusti in pochissimo tempo.

Se preferiamo invece il tepore delle mura domestiche, ma l'ispirazione ai fornelli è un pò scarsa, che ne dite di farci consigliare dall'iVegetariano, l'app che propone un ricco ricettario totalmente cruelty-free? Se abbiamo voglia di cucine esotiche, meglio scaricare "I'm Hungry: Vegetarian Recipes", fonte d'ispirazione per chi ama i sapori dal mondo.

Se non siamo vegani, ma quest'articolo ci ha fatto venir voglia di esserlo, e non sappiamo da dove incominciare, scaricamo l'app "21-day Vegan Kickstart"  che ci consentirà di trasformare il nostro gusto a tavola in sole 3 settimane.

Dopo di che, non possiamo perdere l'app "Is it vegan" per fare la spesa e così acquisteremo sempre e solo prodotti vegani e cruelty free, semplicemente scansionando il codice a barre e attendendo la risposta.

Volere è potere, dice un noto proverbio: e con la tecnologia, fortunatamente, è ancor di più a portata di mano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.