Estate...è ora di divertirsi nella natura

Boschi e sentieri, torrenti e colline sono solo alcune delle meraviglie naturali che ci circondano e che, nella bella stagione, riscopriamo sempre con immenso piacere; soprattutto da quando i piccoli, grandi occhi spalancati dei nostri bambini danno un sapore unico alle nostre escursioni nella natura.

Arrivati a destinazione, come ben sappiamo, non ci sono giostre o altalene a intrattenere i più piccoli, mentre i giochi più tradizionali potrebbero essere pericolosi, se non si conosce la zona. Pensiamo a nascondino o a spensierate corse nella natura; che possiamo, quindi, fare?

Da non dimenticare assolutamente a casa è un bel binocolo, per osservare la fauna selvatica: volatili e cervi in lontananza lasciano sempre a bocca aperta noi adulti, figuriamoci un bambino!

Potremo anche raccogliere fiori da portare a casa e far essiccare nell'erbolario; oppure osservare da vicino gli aghi svettanti pini e le loro pigne.

Un'altra idea è quella di divertirsi con giocattoli appositamente pensati per sperimentare le leggi della natura: pensiamo a una barca con le pale, oppure a una teleferica portatile. Per non parlare della preparazione di un piccolo fuoco (se consentito e con le dovute precauzioni) o di una tenda.

Sperimentare nella natura è un'emozione che suscita sempre grande interesse nei più piccoli, li avvicina alla conoscenza della straordinarietà del mondo che ci circonda e stimola il loro interesse.

Approfittiamo delle prossime giornate per regalare loro un'esperienza che arricchirà i loro ricordi d'infanzia con momenti unici e irripetibili e per riscoprire noi stessi, troppo spesso avvolti nelle spire della frenesia e delle responsabilità, la magia della natura.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.