Feste low cost, come organizzare un compleanno o un evento a costo quasi zero

Dopo le lunghe festività natalizie il portafogli è decisamente più leggero, tra regali e pranzi luculliani, le bollette e le nuove stangate di inizio anno, ma se ci capita di dover organizzare una festa proprio adesso?

Niente panico, basta solo pianificare tutto per tempo e considerare tutte le opzioni a nostra disposizione, frugare bene sul web e girare tra i negozi per trovare i prodotti più convenienti.

Per prima cosa risparmiamo sul buffet. Certo, ricorrere a un servizio catering esterno è pratico e comodo, tuttavia ha dei costi notevoli e, diciamocelo, chissà come vengono preparati gli alimenti. Se vogliamo un buffet ricco, vario e soprattutto sano, facciamo da noi.

Se gli invitati sono bambini, prepariamo torte salate gustose, magari anche con verdure che, camuffate sotto "mentite spoglie" verranno divorate anche dai più restii. Chi ha dimestichezza con la pasta madre potrà sbizzarrirsi con una miriade di ricette facili, sfiziose ed economiche. Impastiamo un paio di teglie di semplice pizza, sugo e mozzarella, oppure con del prosciutto cotto, in genere ai bambini piace molto la pizza e quella fatta in casa è sicuramente sana e a basso costo. Con un panetto di pasta sfoglia potremo creare gustosissimi stuzzichini da farcire con creme al formaggio o salse piccanti, se la festa è per adulti.

Invece di acquistare piatti e tovaglie usa e getta, rispolveriamo la vecchia tovaglia della nonna e "investiamo" una sola volta in posate, bicchieri e piatti in materiale lavabile, magari anche riciclato. Se da una parte faticheremo un po' per le pulizie, dall'altra avremo un'unica spesa che ci consentirà di avere un prodotto che dura a lungo.

Facciamo dei succhi o delle spremute di verdura fatte in casa, il sapore ne guadagnerà senz'altro, ma la tasca non sarà da meno. Prediligiamo prodotti di stagione e a Km 0, ridurremo notevolmente le spese.

Invece di acquistare patatine in sacchetto, facciamo da noi le patatine fritte, una vera golosità per i bambini, ma con la certezza di un cibo fatto con materie prime scelte.

Infine creiamo le decorazioni. Magari utilizzando degli stecchini, carta, colori e colla vinilica, realizziamo bandierine fantasia, con fiori, cuoricini e tutto quello che ci passa per la testa.

Lascia un commento