Genitori alla guida: sono i più distratti

genitori-alla-guida-sono-i-piu-distratti

Quante distrazioni per i genitori alla guida ! Infatti contrariamente a quanto si pensava prima, sulle distrazioni fornite da smartphone e device alla guida, sarebbero invece i bambini piccoli la causa di distrazione più frequente per i conducenti d'auto. 

Dati che non ci si aspettava

Uno studio realizzato in Michigan sugli utenti che hanno usufruito del pronto soccorso in seguito a sinistri stradali, ribalta quanto si pensava di sapere in merito alle distrazioni in auto, portando alla luce dati che risultano completamente inaspettati.
Infatti, sembrava un dato di fatto che gli automobilisti fossero più frequentemente distratti alla guida da smartphone, social media, autoradio e quant'altro.
Invece, sorprendentemente, risulta che i guidatori più distratti in assoluto siano i genitori di bimbi piccoli, proprio quando trasportano la prole: anche se bisogna aggiungere che i problemi maggiori sono causati dai figli dai due anni in su.

Questo perché quando sono più piccoli di quest'età, si limitano fondamentalmente a dormire e ad esprimere desideri e necessità piuttosto basilari, dettati da fame, stanchezza, necessità di essere cambiati.
Crescendo, invece, aumenta la capacità dei bambini di interagire con i genitori e, in parallelo, aumentano anche i capricci.
Ad aggravare la situazione dei genitori alla guida è la presenza contemporanea di più piccoli, che raddoppia, se non triplica, le distrazioni.

Le cause della distrazione

Ma cosa fa sì che i genitori alla guida siano meno concentrati di quanto dovrebbero essere, sulla strada e sui suoi possibili pericoli?
Partiamo dalla necessità di intrattenere i bimbi con giocattoli vari, che però durante i tragitti in auto, possono scappare dalle manine dei bimbi e perdersi tra i sedili, costringendo i genitori a cercarli, magari mentre sono alla guida.
E il ricorso alla tecnologia non ha migliorato di molto le cose, anzi: infatti, tablet e smartphone risultano essere un divertimento relativo per i bambini, i quali spesso necessitano dell'aiuto di un adulto per farli funzionare, causando così un ulteriore fonte di distrazione.
Un altro problema tipico per un genitore alla guida è costituito dalla somministrazione di bevande e snack ai propri figli: spesso si tratta di aprire, richiudere, maneggiare e distribuire le merende, con conseguente rischio di perdere di vista la strada.

Non ultima, la capacità di negoziazione e gestione di litigi tra fratelli, che ahimè sappiamo non andare in pausa neanche durante i viaggi in macchina.
Insomma, essere un genitore richiede continuamente doti di multitasking, ma alla guida può essere davvero pericoloso!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.