Idee regalo per Natale, saponette profumate e spugnette autoprodotte

Arriva Natale ed è tempo di regali, ma come fare per non far pesare tutto sul nostro portafogli e la magra tredicesima, posto che ci sia?

Facile, la parola d'ordine è una sola, autoprodurre.

Se pensiamo di fare qualche regalino a parenti o amici e vogliamo fare una bella figura anche risparmiando, ecco due suggerimenti pratici, facili da eseguire, ma soprattutto molto economici.

Il primo progetto consiste nel preparare delle piccole saponette colorate e profumate fatte in casa, il secondo, con degli asciugamani che non usiamo più, fare una piccola pezza di tessuto da utilizzare come spugna. Naturalmente, abbinando i due regalini, il risultato sarà decisamente più carino.

 

Per le saponette occorre:

-   della glicerina, le dosi variano in base a quante saponette dobbiamo creare

-   una pentola capiente

-   stampini

-   un mestolo in legno

-   essenze profumate

-   coloranti alimentari

 

Per prima cosa dobbiamo mettere la glicerina in un pentolino e scioglierla a bagno maria, avendo cura di toglierla prima che arrivi a ebollizione. Ora possiamo aggiungere alla glicerina la profumazione che preferiamo, per esempio alla lavanda, e il colorante, in questo caso sarà perfetto un colore lilla. Si può anche aggiungere qualche decorazione, magari il fiore della lavanda, qualche foglia o qualche bacca particolarmente carina.

Ora basterà colare la glicerina profumata, colorata e decorata negli stampini. Bisogna solo aspettare che le saponette si raffreddino e solidifichino e poi si potrà procedere all'estrazione dallo stampino.

Possiamo decorare ulteriormente con un nastro di rafia di colore naturale o colorato da passare sulle saponette proprio come se stessimo facendo un pacchetto, poi infileremo tra il nastrino qualche rametto con foglie e fiorellini.

Per il secondo progetto basta un vecchio asciugamano che taglieremo a quadrati con lati di 20 cm. Se abbiamo una macchina da cucire meglio, il lavoro sarà più rapido, diversamente, anche con ago e filo, sistemiamo il bordo in modo che non si sfilacci e abbia un'estetica gradevole. Arrotoliamolo su sé stesso, dopo averlo prima piegato in due, e leghiamolo con la rafia.

I nostri regalini autoprodotti sono pronti.

Lascia un commento