Igiene del neonato: il pisellino 'chiuso', che fare?

Una delle domande che più spesso i pediatri si sentono rivolgere è se sia normale che il pisellino sia chiuso e come pulirlo. Niente paura, perché stiamo parlando di una condizione fisiologica che quasi sempre si risolve da sola. Scopriamo tutto sulla fimosi.

Perché il pisellino è chiuso

Moltissime mamme si preoccupano allorquando il pisellino dei loro bambini non si apre. Con questa definizione ci si riferisce alla situazione in cui lo spazio tra il glande e il prepuzio non compare, in modo tale che non vi sia soluzione di continuità nella pelle.
La preoccupazione maggiore riguarda l'eventuale sporco che possa accumularsi in questa delicata zona del bimbo e come toglierlo.
Va forzata l'apertura? La pelle deve essere tirata? Come faccio a pulirlo?
Queste domande sono del tutto naturali, e la risposta migliore che si possa dare a una neo mamma è che la pelle che copre il glande è fisiologicamente predisposta per proteggere questa parte delicata facendola al contempo traspirare.
Per intenderci, sulla pelle molto lunga esiste un microscopico forellino, abbastanza largo da far uscire la pipì, ma non tanto da scoprire il glande stesso.

Com'è la fimosi fisiologica e come pulire il bimbo

L'anatomia e la fisiologia del bambino piccolo, laddove non sussistano problemi, è perfetta, e quindi la chiusura del prepuzio, altrimenti detta 'fimosi fisiologica', è del tutto naturale. Ogni bimbo nasce con questa copertura, che entro i 6 anni nel 99% dei casi si risolve da sé. Solo diversamente si potrà intervenire chirurgicamente.
A tal proposito, e soprattutto per quanto riguarda la pulizia e l'agevolare la discesa della pelle, esistono due scuole di pensiero diverse. C'è chi consiglia di cominciare fin da subito a praticare una manovra che agevoli l'apertura del pene, ma c'è anche da dire che la scuola di pensiero alternativa è quella che attualmente va per la maggiore.
In sostanza molti pediatri sconsigliano di scollare artificialmente la pelle per evitare lesioni che potrebbero anche peggiorare la situazione.
Per quanto riguarda infine la pulizia del bimbo e del suo pisellino, le mamme possono rassicurarsi considerando proprio il fatto che il prepuzio ha la funzione di proteggere il glande.
Coprendolo, impedisce l'accumulo di sporcizia. Se poi si nota qualche macchia giallina, anche in questo caso si può stare tranquille.
Si tratta infatti di normali cellule di secrezione, che autonomamente vanno via.

Quello che le mamme possono fare è procedere con la normale pulizia, avendo cura di lavare i genitali del proprio bambino con delicatezza.
Naturalmente, in caso di dubbio o anche solo per sapere come procedere nel modo migliore, consultare il proprio pediatra di fiducia è sempre la strada giusta.
Il medico potrà infatti valutare lo stato di salute del bimbo e consigliare la mamma su come lavarlo al meglio.

Please follow and like us: