Indumenti per allatamento, autoprodurli è facile e fa risparmiare

Quando si aspetta un bambino, ogni futura mamma inizia a preparare tutto il necessario per accoglierlo al meglio.

Tra i nuovi acquisti si inseriscono, ovviamente, anche le cose necessarie alla mamma che dovrà allattare: quindi reggiseni, coppette assorbi latte, dischetti anti ragadi, salviette disinfettanti per i seni, insomma, tutta una serie di cose tra cui, le più costose, sono le magliette e gli indumenti predisposti per l'allattamento.

Questi non sono altro che capi, intimi o meno, dotati di un particolare sistema che consente alla donna di scoprire il seno e di allattare agevolmente ovunque si trovi.

Il sistema è semplice, per quanto riguarda le magliette o i vestiti: si crea un'apertura sul davanti che viene poi coperta da un lembo di stoffa che segue le linee dell'abito, aderendo perfettamente.

L'idea è a dir poco geniale, soprattutto quando ci si trova ad allattare nei mesi più freddi e quindi gli strati di indumenti aumentano e non ci si può certo tirare su la maglia lasciando la pancia scoperta al freddo.

Il problema è che questi capi, che si tratti di pigiami o di vestiti, sono venduti davvero a cifre esorbitanti, si parla di qualcosa come 40 euro per una magliettina semplice e senza fronzoli. In realtà, spulciando sul web, si trovano siti che commerciano questi capi a prezzi decisamente inferiori, ma essendo questi e-commerce cinesi, il dubbio sulla qualità delle materie prime utilizzate, nonché su tutto il processo produttivo, lascia perplessi a livello etico e di sicurezza.

Per ovviare a questa spesa astronomica, basta semplicemente autoprodurre in modo casalingo i capi necessari. Non occorre essere grandi sarte se non si hanno grosse pretese.

Per le magliette intime, da mettere sotto i maglioni aperti, basterà praticare due tagli verticali ai lati dei seni, in modo che restino ben nascosti sotto il maglione ma che all'occorrenza consentano alla mamma di rendere fruibile il seno al bambino. In questo modo si potrà allattare al caldo praticamente ovunque. Chi ha dimestichezza con ago e filo, potrà invece riprodurre fedelmente i modelli che si trovano in commercio, ma per le meno abili questa è una soluzione pratica.

Per il pigiama non occorre fare nulla se non acquistarne uno aperto sul davanti.

Se non vogliamo rinunciare agli abitini, possiamo portarli da una sarta che realizzerà le modifiche adatte, costerà sempre meno di un abito apposito nuovo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.