La famiglia? Andrebbe gestita proprio come un'impresa: ecco alcuni consigli

la-famiglia-andrebbe-gestita-come-unimpresa

Per una coppia di genitori con dei figli non è semplice badare a tutto e farlo sempre in modo efficace: tuttavia, come suggeriscono alcuni esperti di diverse discipline che hanno affrontato il tema (dalla consulenza finanziaria fino alla psicologia), la famiglia andrebbe gestita proprio come un'impresa. Ecco il perché.

La famiglia è una piccola impresa

La propria famiglia andrebbe gestita e organizzata secondo quelli che sono i criteri di un'impresa: è questo il suggerimento che alcuni ricercatori statunitensi rivolgono a tutte le coppie ricordando innanzitutto che, nella sua etimologia greca, la stessa parola economia sta a significare "gestione della casa".

Dunque, anche nelle faccende che riguardano la vita domestica si dovrebbe cercare di creare dei margini di manovra ("slacks", ovvero un allentamento secondo il termine usato dagli autori) che consentano una vita senza tensioni e con più agio, magari riducendo al contempo anche gli imprevisti.

Insomma, sovrintendere il tutto con criteri alla stregua di quelli economici non solo per quanto riguarda la gestione del denaro e le spese ma anche la cura dei propri figli e della casa.

Alcuni consigli per la gestione

Ma come si possono ottenere i suddetti allentamenti o margini di manovra con una proficua gestione imprenditoriale della propria famiglia?

Uno dei consigli è quello di dividere i vari compiti casalinghi in base alle capacità di ognuno e alle sue attitudini, lasciando invece perdere la ricerca dell'equità o la distribuzione delle mansioni fatta col bilancino: infatti solo in questo modo è possibile ottimizzare quelli che i ricercatori chiamano "flussi casalinghi", riequilibrando il rapporto tra forze in campo e risultati.

Non solo: un'altra strategia consiste nel darsi obbiettivi e regole concrete e non aleatorie come ad esempio quelle di stabilire determinati orari per i pasti o per mandare i figli a letto.

Infine è bene che queste dinamiche vengano messe a punto ma condivise da tutti, anche nel caso in cui la coppia si separi: una visione maggiormente economica del proprio nucleo familiare aiuta a capire cosa funziona e cosa no, come ottimizzare i flussi di tempo e, aspetto non secondario, consente di iniziare una vera comunicazione tra le mura domestiche e a ritagliarsi più tempo libero e avere maggiore serenità.

Please follow and like us:
error