Le mamme che non allattano sono mamme di serie B?

mamme-che-non-allattano

La natura vuole che la donna allatti il suo bambino. La natura è perfezione e raramente sbaglia, l'uomo invece è perfettibile, per cui non sempre trova le strategie giuste per affrontare le varie situazioni che gli si presentano. Sono molte le mamme che non allattano perché non riescono. Molte donne sono convinte di non avere latte. Molte donne sono insicure, disinformate e in balia degli stereotipi. Poche donne non hanno veramente latte per patologie molto rare. E ricorrono all'allattamento artificiale.
 
Ma allora le mamme che non allattano sono mamme di serie B? Come già altre volte è stato detto no, non lo sono per niente e non solo, sono mamme che nella maggior parte dei casi si portano dietro un bagaglio di sensi di colpa e frustrazioni difficili da scalzare. Chi desiderava allattare ma non è riuscita, nutre nella maggior parte dei casi un senso di disfatta, di inadeguatezza. Può capitare di sentirsi una donna incompleta, imperfetta, di non saper gestire il rapporto col proprio bambino. Il rischio in questo caso è quello di trasformare la frustrazione in rabbia e di rivolgerla verso le donne che allattano, riversando su di esse il proprio senso di inadeguatezza.

Ovviamente in molti casi sarà bene, quando questo peso dovesse essere eccessivo, rivolgersi a un professionista perché purtroppo la fase del dopo parto per le donne è molto delicata. Si può comunque iniziare a varare delle strategie per cementare il rapporto col proprio bambino, anche qualora si facesse uso di latte artificiale. Va detto che la comunicazione e il legame che si instaura durante l'allattamento naturale è un qualcosa di unico, ma niente paura, anche allattando col latte in formula si può comunque instaurare un legame importante col proprio bambino.
 
Innanzi tutto cerchiamo un luogo appartato dove allattare almeno per qualche poppata al giorno, un luogo intimo dove ci siate solo voi e il vostro bambino, in modo da favorire la comunicazione. Aumentiamo il rapporto fisico con il nostro bambino, magari portandolo in fascia o posandolo comunque sul seno, pelle a pelle. Anche col latte artificiale si può allattare a termine e non obbligatoriamente svezzare ai canonici sei mesi.

Please follow and like us: