Lettori a primavera: torna “Il maggio dei libri”

Aria fresca per il corpo e per la mente, la primavera non è solo tempo di pic-nic in campagna ma anche di... scorpacciate di libri!

Per il quarto anno consecutivo dal 2011, si rinnova infatti l'appuntamento con "Il maggio dei libri", la campagna nazionale di promozione della lettura lanciata dal Cepell e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo.

Un progetto diffuso che si è inaugurato il 23 aprile e proseguirà fino al 31 maggio con una rete di eventi distribuiti in tutta Italia, fra incontri con gli autori, reading e laboratori rivolti a un pubblico di ogni età.

A far da collante alle migliaia di iniziative in programma saranno gli obiettivi che fin dalla prima edizione hanno decretato il successo della campagna: rilanciare il valore sociale del libro portando questo prodotto fuori dai circuiti tradizionali e proponendone un'immagine svecchiata, così da conquistare anche chi è poco avvezzo alla lettura.

"Un libro ti accende", "Cresci con noi" e "Leggere non è mai un pacco" sono gli slogan scelti per l'edizione 2014, che ancora una volta vuol avvicinare i libri alle persone e portarli nella quotidianità. Infatti, oltre agli appuntamenti in biblioteche, scuole e librerie non mancheranno neppure le incursioni letterarie in posti "insoliti" come supermercati, treni, ristoranti, parchi e persino uffici postali. 

Fra le chicche per i piccoli lettori segnaliamo il concorso "Un libro ti accende", rivolto alle classi delle scuole primarie e secondarie di I e II grado chiamate a presentare un elaborato grafico o un prodotto audiovisivo che racconti il rapporto con i libri: c'è tempo per partecipare fino al 15 giugno, in palio un premio in libri. 

Per scoprire tutti gli eventi de "Il maggio dei libri" suddivisi per regione e trovare quello più vicino a casa tua consulta la mappa presente qui.

E per seguire gli aggiornamenti puoi scaricare l'app gratuita (per dispositivi apple o android) dedicata alla rassegna.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.