Mamma single e povera: figlio di 4 anni risparmia soldi e la porta a cena

max-offre-cena-mamma-single

Se esistesse un premio per la storia più romantica accaduta a San Valentino quest’anno se lo aggiudicherebbero senz'altro Emma e Max, una mamma single e un figlio di appena 4 anni.

Quest’ultimo, malgrado la tenera età, avendo compreso che sua madre stava attraversando un periodo piuttosto difficile, ha deciso di farle una dolcissima sorpresa in occasione della festa degli innamorati.

Se mamma è triste io la rendo felice

La storia del piccolo Max sta facendo il giro del web, commuovendo anche i cuori più duri. Il piccolo, infatti, sapendo che sua madre aveva difficoltà economiche e che quest’anno avrebbe trascorso in solitudine il giorno di San Valentino, ha deciso di portarla fuori a cena in un luogo esclusivo, pagando con i propri risparmi raccolti in un salvadanaio.

Ma le sorprese non finiscono qui: la cameriera del locale, infatti, commossa dalla generosità e dal buon cuore del piccolo, ha deciso di offrire la cena a mamma e figlio. Del resto si sa che una buona azione è sempre foriera di ulteriori buone azioni, come una vera e propria catena dell’amore

20 comments

  1. Elisa Gianelli 17 febbraio, 2016 at 12:16 Rispondi

    Magari era la mamma stessa o dei parenti che gli davano qualche monetina come si usa fare…cioè la paghetta…metodo educativo per abituare al risparmio sin da piccoli…e lui invece di comprarsi un giochino li ha usati per la sua mamma…che amore di bimbo…😍💟…che dolci…😊

    • Elisa Gianelli 17 febbraio, 2016 at 14:11 Rispondi

      Ognuno la pensa come vuole…io nn vedo che cosa ci sia di strano e perchè bisogna sempre puntare il dito e criticare un bellissimo gesto
      d’amore di un bimbo.
      Cmq si i bambini vanno educati sin da piccoli…nn so se ha mai letto libri della montessori o di psicologia…
      Facciamo un esempio pratico…se noi coinvolgiamo il bambino nelle nostre attività e gli chiediamo di darci una mano(per modo di dire)…tipo passi un cucchiaio alla mamma…raccogliamo qlcs che è caduto insieme…dopo gli si può dare un “contentino” che li aiuti sempre a far meglio.Personalmente le dico che mio figlio si diverte tanto ad aiutarmi a modo suo…anche se nn glielo chiedo….😊…ma poi ognuno ha le sue idee ed è libero di pensarla come meglio crede…tutto qui!!!

    • Elisa Gianelli 17 febbraio, 2016 at 17:16 Rispondi

      Ma allora nn avete capito che cosa ho scritto!!! Nn facciamo un rogito per favore…io ho ipotizzato che i soldini il bimbo se li fosse risparmiati così…se no come secondo voi… Mah e poi che problema c’è…
      Io penso che bisognerebbe stare a leggere le storie belle per quelle che sono senza giudicare o porsi domande…!!! Ma quando intendo “paghetta”intendo che gli possono aver dato anche 10 cent….e il bimbo più intelligente di tanti se li é risparmiati…ma poi ognuno ha la sua opinione nn c’è bisogno di stare a sindacare…specialmente se nn si é capito il senso di ciò che ho scritto…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.