Milano: bambini schedati per andare in bagno. Ecco il motivo.

In una scuola elementare di Milano è stato istituito un registro che annota le uscite ed i rientri dei bambini che devono recarsi in bagno.

Un'iniziativa molto discussa

Presso l'istituto comprensivo Confalonieri di Milano i bambini delle scuole elementari vengono schedati ogni volta che si recano al bagno: in pratica quando uno scolaro ha necessità di recarsi al gabinetto, la maestra è tenuta a compilare un modulo contenente cognome, nome e orario di uscita, per consentire al bambino di recarsi ai servizi igienici.

La dirigente scolastica ha definito questa pratica come "registro del bagno", che secondo il suo parere svolgerebbe un compito molto utile.
La preside ha reso noto che i bagni venivano regolarmente imbrattati dagli scolari che oltre a salire con i piedi sui servizi igienici, spargevano acqua e rovinavano gli arredi, causando situazioni di pericolo.
Il registro del bagno sarebbe quindi stato istituito per monitorare il comportamento degli alunni indisciplinati evitando situazioni di pericolo.

Le reazioni a tale iniziativa

I genitori si sono immediatamente schierati contro questo provvedimento, ritenuto inutile e lesivo per la dignità dei bambini, nei confronti dei quali si attua un'evidente violazione della privacy.
Secondo un gruppo di genitori, sarebbe necessario ovviare alle carenze dei servizi igienici con interventi di ristrutturazione e di manutenzione degli stessi; inoltre, maggiore attenzione dovrebbe essere riservata alla pulizia dei bagni.

Il consigliere comunale Paolo Limonta è intervenuto su questa vicenda, criticando aspramente il comportamento della dirigente scolastica, ritenendo l'istituzione del registro del bagno un'iniziativa assolutamente arbitraria e non condivisibile, in quanto lesiva nei confronti della dignità degli scolari.
Nonostante l'interessamento dell'associazione dei genitori che ha chiesto alla preside le dovute spiegazioni a tale decisione, la risposta non si è fatta attendere, infatti secondo la dirigente scolastica, in seguito ad un sopralluogo tecnico dei bagni non è stato individuato alcun presupposto per intervenire con opere di ristrutturazione.

Inoltre è stata confermata la necessità di istituire questo registro allo scopo di controllare il comportamento di molti alunni indisciplinati che in tal modo possono essere monitorati più agevolmente.

Please follow and like us: