Molly la bimba vegana che mangia solo frutta e verdura per scelta

molly-griffon-dieta-vegana

Rhiannon Griffin è una donna di 27 anni di Londra, ed ha voluto raccontare la sua storia e quella di sua figlia Molly al Daily Mail. La giovane mamma era affetta da bulimia, e per sconfiggere questa malattia e superare i suoi disturbi alimentari ha deciso di diventare vegana, scegliendo di mangiare solo frutta e verdura cruda.

Il veganismo trasmesso alla figlia

Seguendo la dieta vegana Rhiannon ha spiegato di aver ottenuto dei benefici fisici e psicologici notevoli, per questo motivo ha trasmesso il veganismo alla figlia Molly.

La donna giura di non aver imposto nessuna dieta alla figlia, che dopo aver appreso i dettami della dieta vegana ha deciso immediatamente di seguire l'alimentazione della mamma.

Niente dolci né cibo spazzatura

Molly, dopo aver ascoltato la storia della mamma, non chiede né dolci né altro cibo spazzatura, come solitamente fanno i bambini, ma vuole solo frutta e verdura cruda. Rhiannon racconta che la figlia, dopo averle spiegato la provenienza del cibo animale, ha deciso di abbracciare subito il veganismo.

Tuttavia il dibattito è aperto: a quella tenera età i bambini sono consapevoli delle scelte che fanno, soprattutto quando si tratta di una questione così delicata come l'alimentazione?

Please follow and like us:

283 comments

  1. Sara Reitano 29 Settembre, 2016 at 11:04 Rispondi

    Se la bimba sta bene e loro sono felici non vedo perché giudicare la scelta!!!! Di sicuro stanno meglio di chi mangia carne e insaccati. Io ho un bimbo di 4 mesi ed ho scelto per lui l’auto svezzamento. Però mi confronterò con una nutrizionista perché non voglio che mangi carne. Io non la mangio e da quando L ho eliminata sto benissimo. Quindi stessa cosa farò con lui. Anche chi porta i bambini al fast food sceglie al posto loro!!!!!

  2. Rosaria Gerardo Salvatore 29 Settembre, 2016 at 11:11 Rispondi

    Una bambina di 4 anni che ha scelto di nn mangiare carne? Beh x arrivare a scegliere a soli 4 anni significa che le è stato imposto dallo svezzamento…per me è sbagliato..qst sono cose che si decidono da grandi..spero nn le venga mai la voglia DI mangiare carne. ..!

  3. Mihaela Teleptean 29 Settembre, 2016 at 11:21 Rispondi

    Mah… io non capisco tutta sta polemica!! Scusate ma se poi a un bambino la carne NON piace?? Che fate? Lo ingozzate con la forza perché la carne la DEVE mangiare?? Chi ha detto che senza carne non si assimila la giusta quantità di nutrienti?? Mio fratello da piccolo la carne non la guardava neanche e pure è cresciuto in una famiglia di carnivori… Mio figlio ha 6 anni e non va pazzo per la carne.. e quindi?? Cosa dovrei fare?? Fargliela mangiare per forza?? Sta benissimo anche senza!! Non ha carenze di niente!! Analisi del sangue perfette!! E poi un’altra domanda… Imporre a un bambino di mangiare la carne perché fa bene ( !?!?!?!)non è sempre un scegliere al posto suo? Non è sempre un “IMPORRE” qualcosa?? Mah… troppe storie senza motivo, secondo me..

    • Serena Bertolino 29 Settembre, 2016 at 11:54 Rispondi

      I bambini hanno bisogno di mangiare di tutto per crescere bene, a breve diventerò mamma di due gemelli e quando sarà ora se sarà necessario insistero’ perché mangi la carne, ovvio che sceglierò io per loro, si sa un bimbo non è in grado di decidere , quindi dubito fortemente che una bimba di 4 anni abbia scelto di sua spontanea volontà di non mangiare la carne

    • Mihaela Teleptean 29 Settembre, 2016 at 14:13 Rispondi

      Serena Bertolino ok rispetto la tua scelta.. ma perché tu sei libera di scegliere per i tuoi bambini senza avere mezzo mondo accanito addosso e quelle mamme che scelgono diversamente, no? E chi l’ha detto che senza carne non si può vivere e crescere sani e forti? Sono tutte ideologie che ci sono state impiantate nel cervello da piccoli! Io la carne la mangio ma non vedo perché devo “insistere” con mio figlio affinché la mangi anche lui!! Sta crescendo benissimo , ha le analisi del sangue perfette.. è un terremoto di energia infinita….. qual’è il problema? Perché questa fissa del “bisogna mangiare per forza la carne per crescere bene”?? Non è vero… si cresce benissimo anche senza…

    • Emilie Marc 29 Settembre, 2016 at 12:07 Rispondi

      Chiara Albertocchi tanto per provare a farti ragionare, le ultime notizie uscire in tv si sono rivelate false, ma certo, crediamo a tutto quello che la televisione ci dice. Siete proprio un branco di pecorone ignoranti, lasciatelo dire, con tutto il rispetto!

    • Emilie Marc 29 Settembre, 2016 at 12:20 Rispondi

      Chiara Albertocchi ahahah parli di te stessa? Che si informa sul web, perché io cara di studi ne ho fatti per fortuna, ed ho una preparazione tale per sapere determinate cose, cosa che voi evidentemente non sapete o non volete conoscere. Non esistono studi scientifici che dimostrano che la carne e i derivati siano indispensabili per la vita umana.

    • Emilie Marc 29 Settembre, 2016 at 12:26 Rispondi

      Chiara Albertocchi a scuola si studiano tutti i tipi di alimentazione.
      Imparate ad andare un pelino oltre a quello che vi insegnano, non sarebbe male e forse il vostro paese andrebbe anche meglio.

    • Emilie Marc 29 Settembre, 2016 at 12:31 Rispondi

      Chiara Albertocchi non è scientificamente provato che un’alimentazione ricca di carne e derivati faccia bene alla salute, anzi negli ultimi anni si sta scoprendo proprio il contrario. Ma alle tasche degli allevatori e ai grandi produttori di latte questo non fa bene.

    • Emilie Marc 29 Settembre, 2016 at 12:46 Rispondi

      Chiara Albertocchi pensa un po’ si può vivere benissimo anche senza carne e derivati. E ti garantisco che si vive molto meglio e con la coscienza pulita!
      Sono vegana da tantissimi anni, ho avuto due gravidanze completamente vegane e le mie bambine sono tuttora vegane. Sono un medio, mi sono specializzata in ginecologia e ostetricia, sono anche consulente in allattamento materno, consultante in svezzamento specializzata in svezzamento vegetariano e vegano. Credo di saperne qualche cosa i materia, credo di essere preparata e per fortuna con una certa apertura mentale e sensibilità verso gli altri.

    • Chiara Albertocchi 29 Settembre, 2016 at 18:36 Rispondi

      Non esiste un libro dove si dica che mangiare prettamente carne e derivati faccia bn poiche nn e cosi. Ne esistono moltissimi (e sono in uso all’universita) che dicono che si dovrebbe mangiare di tutto senza eliminare nutrienti. Detto questo , a orescindere dalla scelta individuale, sxiegliere per altri e un po piu xomplesso e va fatto in linea con la scienza medica , alla quale , poi, rocca risolvere situazioni a volte evitabili

    • Chiara Albertocchi 29 Settembre, 2016 at 18:36 Rispondi

      Non esiste un libro dove si dica che mangiare prettamente carne e derivati faccia bn poiche nn e cosi. Ne esistono moltissimi (e sono in uso all’universita) che dicono che si dovrebbe mangiare di tutto senza eliminare nutrienti. Detto questo , a orescindere dalla scelta individuale, sxiegliere per altri e un po piu xomplesso e va fatto in linea con la scienza medica , alla quale , poi, rocca risolvere situazioni a volte evitabili

  4. Renata Quiccione 29 Settembre, 2016 at 11:26 Rispondi

    A mio parere bisogna sempre vedere ciò che è meglio x se e x i propri cari. In famiglia non mangiamo molta carne spesso passano diverse settimane prima di cucinare una fettina di carne e ho mio figlio di 9 anni che me la chiede e mi dice: mamma quando mi fai la ciccia?
    Beh! È l’unico carnivoro della famiglia ed io gliela preparo. Se lui la vuole vuol dire che ne ha bisogno ed è un bambino che mangia tutto,le verdure i legumi la frutta, cereali e formaggi ha una dieta molto varia, quindi ha bisogno anche di carne. Evidentemente la bimba in questo servizio non ha bisogno di mangiare carne.

  5. Gabriella Fiorà 29 Settembre, 2016 at 11:32 Rispondi

    Almeno stai zitta non lo dire in giro se non gli si cucina non è che la mangia a 4 anni non si cucinano ancora domanda non è che questi con la storia che non mangiano carne e perché non vogliono cucinare vuoi mettere cosa cucini mamma tho!!!banana mela e un cetriolo!!!

  6. Dalia Nappa 29 Settembre, 2016 at 11:32 Rispondi

    Ok,ci sto,nn ce niente di male se la bimba nn vuole la carne,per ora,ce da vedere come si comporteranno i genitori se un giorno la bambinabkiede di provare la carne,in teoria,siccome dicono ke fanno decidere alla piccola,gliela dovrebbero far mangiare!!io nn ci credo molto!!!

  7. Samantha Papiro 29 Settembre, 2016 at 11:52 Rispondi

    Certo ….poi quando sveglierà di drogarsi l’appoggiano pure, quando deciderà di delinquere gi faremo i complimenti quando deciderà di mancare di rispetto saremo pure felici….i bambini si educano anche alla giusta alimentazione

  8. Serena Leoni 29 Settembre, 2016 at 11:56 Rispondi

    Che gran cazzata! Sono le scelte degli adulti non dei bambini… loro hanno disegni di una dieta completa per integrare tutto ciò di cui hanno bisogno! I bambini devo mangiare! Non seguire fissazioni che non gli appartengono! Poi da grandi decidono con la loro testa se campare di frutta o di tutto!!!

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 13:17 Rispondi

      http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_ital.html

      “E’ posizione dell’American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete vegetariane totali o vegane, sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusa gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia, adolescenza, e per gli atleti.”

    • Serena Leoni 30 Settembre, 2016 at 13:30 Rispondi

      Io pratico sport da quando ho la ragione.. dieta mediterranea. Carne pesce frutta verdura.
      L alimentazione per me è una scienza bemolle specifica che va al di là di un qualcosa che diventa scienza contestualizzata a correnti di pensiero etiche.
      Ti ringrazio per l articolo. Lo leggo. È comunque interessante. Ma sono di un altra idea. 😊
      Buona giornata.

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 14:13 Rispondi

      Ovviamente ti riferisci a figli di vegani vero? Perché non pensi al fatto che il ricovero di figli di persone onnivore non faccia notizia? Così come non fanno notizia i tanti bimbi vegani sani?
      È ovvio che finché ci sarà questo accanimento giornalisti da 4 soldi strumentalizzeranno “notizie” (spesso poi smentite, peraltro) su bambini vegani denutriti….

    • Serena Leoni 30 Settembre, 2016 at 16:21 Rispondi

      Ma io non tollero nemmeno l abuso del cibo.. ovviamente è un estremismo anche quello! La verità è che nel cibo, come nella vita del resto ci vuole equilibrio!! E tanto buon senso. Se da adulti si vogliono intraprendere scelte alimentari ben venga.. di sicuro durante la fase di crescita, il cervello le ossa i muscoli, e tante altre capacità anno bisogno si, di verdure e frutta, ma integrate sicuramente con carne e pesce..
      Non a caso la dieta mediterranea è la più sana e completa a livello internazionale.. consultiamo tutti gli articoli inerenti.. non solo quelli che acclarano le nostre idee.

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 17:21 Rispondi

      Sul fatto che ci voglia equilibrio sono assolutamente d’accordo.
      Infatti io non demonizzo la dieta mediterranea (quella vera, non la dieta completamente sbilanciata dell’uomo occidentale medio di oggi) e ho letto e studiato molto prima di intraprendere lo svezzamento di mia figlia, per il quale mi sono cmq rivolta a dei pediatri esperti, proprio per non commettere errori col “fai da te” dal momento che un organismo in crescita di un bambino è diverso dal corpo di un adulto.

  9. Milka Panayotova 29 Settembre, 2016 at 11:59 Rispondi

    le scelte fatte da un bimbo no…per questo i bambini hanno bisogno dei loro genitori. Ma se la scelta è del genitore, consapevole, informata e presa con responsabilità sì. Il mio bimbo sceglie di non dormire, che facciamo? lo porto in discoteca? :D

  10. Claudia Bonura 29 Settembre, 2016 at 12:00 Rispondi

    Scelta della bambina ??? A 4 anni ????
    Ma le è stato imposto…
    Non c’è niente di male a essere vegani o vegetariani… Ma non posso credere che una bambina di 4 anni sceglie il tipo di alimentazione e se così fosse c’è qualcosa che non torna…
    I bambini vanno educati a mangiare tutto… Poi ovviamente ci sarà quello che piace di più e quello che non piace…

  11. Martina Lancellotti 29 Settembre, 2016 at 12:03 Rispondi

    Oggi inizio lo svezzamento per la mia bambina. Ha 5 mesi e ho sempre seguito le indicazioni del pediatra perché da un mese e mezzo le do il latte artificiale. Sta benissimo e questo svezzamento inizia con i brodini, la carne trita e la frutta. Carne e verdura cerco di comprarla il più possibile a km zero. Non si è mai certi al 100 per cento però mi fido altrimenti non vivrei più. Se la dieta vegana offre un’alternativa che non toglie nutrienti va bene. Ritengo che l’educazione alimentare inizi dai genitori e dall’esempio che offrono. In ogni caso la salute del proprio bambino/a al di sopra di tutto, sempre.

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 01:08 Rispondi

      Certo, è ovvio che la salute dei bambini viene prima di tutto!

      Noi stiamo facendo svezzamento vegano e siamo seguiti da 2 pediatri, quello dell’ASL e uno privato, proprio per un eccesso di zelo ;) e la mia bimba cresce benissimo!

  12. Sara Orazi 29 Settembre, 2016 at 12:49 Rispondi

    secondo me il grande problema di fondo sta nella guerra che si è instaurata tra onnivori e vegani…mi fa quasi ribrezzo classificare così quelle che in realtà sono solo persone uguali. Vi offendete pesantemente l’un l’altro e fino a che ci sarà aggressione e maleducazione non ci sarà mai comprensione. io mangio tutto e anche mio figlio ma se un domani dovesse smettere di mangiare certi alimenti lo accompagnerei da un bravo nutrizionista che sappia spiegargli scientificamente i difetti o i pregi di un certo tipo di alimentazione. Parliamoci chiaro signori ogni eccesso ha dei difetti. francamente non capisco come ci si possa insultare per una scelta alimentare così come è assurdo farlo per una scelta religiosa ma la storia ci insegna che gli uomini si fanno la guerra per tutto senza sapere nemmeno bene come tanto odio e disprezzo siano cominciati. Vi auguro sinceramente di riuscire ad imparare la tolleranza e il rispetto di ciò che è diverso dal nostro microcosmo, così come lo auguro a me stessa ogni giorno…le premesse però sono scoraggianti.

  13. Valeria P Apa 29 Settembre, 2016 at 12:57 Rispondi

    Anche se sono una mamma VEGETARIANA….questo nn vuol dire che i miei pasticcini devo seguire le mie abitudini….quando saranno consapevoli delle loro azioni potranno anche scegliere che regime alimentare seguire…

  14. Valentina Daqqaq 29 Settembre, 2016 at 13:08 Rispondi

    Assolutamente NO!!!Quando sarà grande potrà scegliere in tutta libertà quale regime alimentare seguire…soprattutto quando sarà in grado di documentarsi sui pro ed i contro e potrà quindi fare una scelta consapevole,cosa che non credo sia possibile a soli 4 anni!!!!

  15. Costanza Tofanetti 29 Settembre, 2016 at 13:20 Rispondi

    Più proposte alimentari é uno dei diritti che devono essere riconosciuti ai minori….si forma un fisico una mente le scelte lasciamole agli adulti non proiettiamo sui figli scelte che vanno contro la salute del bambino…

  16. Antonella Catania 29 Settembre, 2016 at 13:28 Rispondi

    Sarebbe un problema se la bambina stesse male,fosse denutrita e avesse delle carenze in grado di compromettere il suo sviluppo, ma se è tutto ok,io non sono nessuno per obiettare. A me la carne piace,in famiglia la mangiamo senza esagerare (come per tutte le cose),ma non pretendo che il mio stile alimentare diventi legge.

  17. Jlenia Pecchioni 29 Settembre, 2016 at 13:36 Rispondi

    X me no noi adulti siamo liberissimo di scegliere qualunque dieta ma i nostri figli specialmente così piccoli no prendano noi genitori come esempio è ci imitano e consapevolmente la bambina fa così xke vede farlo alla madre io sono del parere che i bambini anno bisogno certamente di frutta e di verdura ma servono anche carne pesce pasta pane formaggi latte sono indispensabili x loro fa bisogno!! X crescere x l anticorpi vitamine calcio tutto devono avere regimi corretti e ogni tanto anche una tavoletta di cioccolata nn fa mai male … io sono dietologa pediatra x me questo regime alimentare e sbagliatissimo

  18. Valentina Martone 29 Settembre, 2016 at 14:30 Rispondi

    Adesso sicuramente mi becchero delle critiche esiste una piramide alimentare e gli umani sono sul gradino degli onnivori l alimentazione bilanciata è la base del nostro benessere e vero anche che in questa era la carne va mangiata con moderazione e se si vuole fare un alimentatore vegana da adulti ben venga! Ma per i bambini è tutta un altra cosa hanno bisogno di determinati alimenti ad esempio del latte che da forza alle ossa! E poi questa non è una decisione ma un imposizione!

    • Valentina Martone 30 Settembre, 2016 at 14:25 Rispondi

      Hai prove scientifiche che quello che dici sia la verità???? Il latte da che vita è vita contiene il calcio che fa bene alle ossa!!!e gli yogurt hanno i fermenti che aiutano la nostra flora batterica! !e non parliamo di formaggio e parmigiano che esportiamo in tutto il mondo , perché il pesce dovrebbe fare male???? Sono tutti nutrienti che contribuiscono al nostro organismo di fermarci e crescere bene altrimenti dovremmo integrare con pillole che di naturale non hanno niente!

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 16:07 Rispondi

      Ma certo che ci sono prove scientifiche e sono alla portata di tutti!! Chi ha voglia di informarsi lo fa Valentina.. ma se sei convinta di quello che scrivi e non vuoi metterti in discussione è inutile andare avanti! Se parliamo solo ed esclusivamente di alimentazione (e lo stile di vita vegano non si riduce solo a questo aspetto!!) una dieta vegana bilanciata è sana (al pari di una dieta onnivora bilanciata) in qualsiasi fase della vita!! Se hai voglia di farlo leggiti la posizione dell’ADA (dal link puoi scaricarti il pdf).
      Se vogliamo parlare di medici “nostrani” ci sono pediatri come Conte, Pinelli, Proietti e medici come De Petris, Berrino, Veronesi che sostengono quanto sia salutare un’alimentazione a base vegetale.

      http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_ital.html

      “E’ posizione dell’American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete vegetariane totali o vegane, sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusa gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia, adolescenza, e per gli atleti.”

    • Valentina Martone 30 Settembre, 2016 at 16:13 Rispondi

      Ognuno di noi ha delle idee ben precise anche io mi affido al pediatra per l alimentazione dei miei figli che mi dice di mangiare sano però non illudiamoci per crescere bene un bambino ha bisogno di nutrirsi come tutti!!Non è me che devi convincere io comunque resterò della mia idea ma i bambini non si toccano!!! Quando diventano adulti potranno decidere!

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 16:30 Rispondi

      Valentina non è come credi!! Io non ti sto dicendo che tu sbagli, ti sto solo dicendo che dovresti ridimensionare i tuoi pregiudizi sull’alimentazione Vegana! Mia figlia, Vegana, seguita (per eccesso di zelo) da due pediatri, cresce benissimo persino oltre la media (è sopra il 50 percentile), così come altri bimbi vegani che conosco

    • Valentina Martone 30 Settembre, 2016 at 16:45 Rispondi

      Non ho nessun tipo di pregiudizi sarà sicuramente come dici tu la tua è una scelta di vita spero che tua figlia stia sempre bene credimi io ho 2 figli penso però che i bambini non devono essere privati di nutrienti solo questo !!! E un giorno se vorranno e quando saranno scegliere non essere costretti perché i bambini non sono in grado di decidere

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 16:53 Rispondi

      Grazie, anche io mi auguro che i tuoi 2 gioielli stiano sempre bene!! I nostri figli sono la nostra vita e ti assicuro che se non fossi più che sicura di fare il meglio per lei sarei la prima a mettere in discussione la mia scelta perché ovviamente lei viene prima di tutto anche della mia etica!! Ma dopo aver studiato tanto ed essermi confrontata con i miei pediatri so che assume tutti i nutrienti necessari per crescere bene e in salute, che è l’unica cosa che conta!

    • Valentina Martone 30 Settembre, 2016 at 17:06 Rispondi

      Io cerco di fare un alimentatore più adeguata e possibile la carne la mangiamo con moderazione perché so bene che non è sana come una volta atterriamo però legumi latticini uova e tutto quello che si trova nella cosiddetta dieta mediterranea l importante è mangiare sano e se vogliono un dolce anche quello va bene come ciambelle fatte da me biscotti fatti sempre da me crostate e altro tutto con prodotti genuini!!!ma se vanno ad un compleanno è normale che mangiucchiano un Po di tutto torta compresa i bambini sono tutti uguali sei sicura che anche a livello emotivo questa tua decisione non influenzi la sua crescita ?

    • Valentina Martone 30 Settembre, 2016 at 17:09 Rispondi

      Io rispetto gli altri e il loro stile di vita mi documento a volte mi ravvedo non sono presuntuosa non voglio avere per forza ragione penso a tutto solo questo!e comunque spero che noi tutti facciamo il bene dei nostri figli!! Per quanto mi riguarda ho le mie idee

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 17:26 Rispondi

      Ma anche io le faccio budini torte e biscotti fatti in casa, mica le do’solo broccoli al vapore! ;) per quanto riguarda l’aspetto emotivo e “sociale” ti dó ragione, la mia per il momento è ancora piccola ma quando sarà più grandina non le vietero’assolutamente di mangiare una fetta di torta ad una festa, ci mancherebbe!

    • Valentina Martone 30 Settembre, 2016 at 17:29 Rispondi

      Ok sono sicura che sei una brava mamma hai visto avere delle idee differenti non vuol dire per forza che ci scontriamo anzi confrontarsi nella vita è segno di intelligenza ti faccio tanti auguri per il futuro!!!

  19. Salvatore Francesca Iadonisi 29 Settembre, 2016 at 14:40 Rispondi

    Ma nn si può fare un falo cn tt i vegani????? Sono figlia di macellaio e ho visto morire più agnelli mucche conigli e animali vari k nn avete idea e nn mi e passato l appetito anzi mi è venuto di noi un bel pezzo di agnello appena ucciso fresco ma k ne sapete voi……siete fortunati altrimenti vi metterei fuoco a voi vegani

  20. Laura Scola 29 Settembre, 2016 at 14:41 Rispondi

    Per me i vegani come i macrobiotici soffrono di disturbi alimentari. Devono integrare in continuazione con vitamine e sali la loro dieta (basta leggere i contenuti sulle confezioni) e quindi non è una dieta sana e bilanciata. I nutrizionisti parlano chiaro: la migliore dieta è quella pescovegetariana. Chi impone restrizioni alimentari così importanti ai bambini rischia di compromettere fortemente la loro crescita e soprattutto la loro salute.

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 10:14 Rispondi

      http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_ital.html

      “E’ posizione dell’American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete vegetariane totali o vegane, sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusa gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia, adolescenza, e per gli atleti.”

    • Laura Scola 30 Settembre, 2016 at 10:34 Rispondi

      Sarà sicuramente bilanciata se ingerite, oltre a frutta e verdura, anche alimenti arricchiti. Il latte di soia, un esempio come un altro, quante sostanze per lo più chimiche contiene? Non capisco queste tipologie di alimentazione che obbligano a ricorrere a integrazioni con sostanze artificiali per non avere carenze. Non lo trovo naturale, perché con i soli prodotti di madre natura avreste dei grossi problemi. E non per ultimo, dobbiamo ricordare che viviamo in un epoca in cui abbiamo il lusso di poter mangiare qualsiasi cosa proveniente da qualsiasi parte del mondo. Foste nati 60/70 fa sareste già tutti morti di fame o di malattie. Per questo ritengo la dieta vegana una moda. Detto questo ognuno mangi come meglio crede, ma con i bambini non si scherza.

    • Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 13:05 Rispondi

      Guarda ti sbagli.. La bevanda di soia è composto da soia, acqua e un po’ di sale, alcuni sono zuccherati e altri no. Così come altre bevande vegetali come avena, riso, miglio, ecc. Sono tutti alimenti presenti in natura ed è semplicissimo anche farli in casa se si ha voglia. Detto ciò, non sono cmq alimenti essenziali! Inoltre, la dieta dei nostri nonni comprendeva ben poca carne, era essenzialmente a base vegetale, è proprio negli ultimi 60/70 anni che c’è stato un incremento vertiginoso dei consumi di carne e derivati pro capite. Mio nonno mi racconta sempre che nella sua famiglia la carne si mangiava solo la domenica! E poi mangiare vegano (se non si ricorre a piatti pronti e/o surrogati tipo seitan, ecc ecc ) è assolutamente economico e sostenibile per chiunque. L’unica integrazione necessaria è quella della vit. B12, prodotta da alcuni batteri presenti nel terreno, dal momento che mangiamo frutta e verdura ben lavata e non appena colta da piante non irrorate di pesticidi. La B12 non è presente nella carne degli animali di per sé (altrimenti la produrremmo anche noi), negli allevamenti intensivi viene addizionata ai mangimi, quindi è ugualmente “innaturale” da questo punto di vista no?

  21. Milena Angioni 29 Settembre, 2016 at 15:02 Rispondi

    Io sono del parere che nella crescita la bimba ha bisogno di proprietà che solo nella frutta e nella verdura non si trovano. A quattro anni sinceramente mi pare strano che possa decidere da sola….

  22. Marta Cardola 29 Settembre, 2016 at 16:02 Rispondi

    Allora fosse per mio figlio solo brodo pesto e sugo…essu! Fategli mangia tutti a sti ragazziniiiiiiiiii!!! Ci vuole pazienta, tanta pazienza…ma dobbiamo cercare di nn fargli mancare niente!!!

  23. Sharon Meloni 29 Settembre, 2016 at 17:28 Rispondi

    Una bambina di 4 anni non prende quel tipo di decisione , semmai sono i genitori che gli hanno inculcato della dieta vegana!! Ma lasciateli in pace questi bambini!! Sento un sacco di bambini ricoverati al ospedale per la dieta vegana! Non giudico , ma bisogna lasciare che siano i vostri figli a scegliere !!

  24. Katiuscia Scarfò 29 Settembre, 2016 at 17:56 Rispondi

    Una volta la carne si mangiava una volta alla settimana, a volte nemmeno, siamo arrivati fin qua mi sembra. Non bisogna esagerare ne dà un lato ne dall’altro. Molte verdure e legumi hanno apporti vitaminici più alti della carne e anche noi stiamo provando a diminuire l’assunzione di carne, però latte e uova no, quelli li usiamo e li useremo, certo che mi piacerebbe una produzione cosciente e fatta bene, sennò bisogna prendersi una bella gallina da tenere sul balcone 😉
    Inoltre i genitori che scelgono una dieta vegetariana o onnivora sono uguali, entrambi scelgono cosa far mangiare ai bambini e non sono i bambini a scegliere.

  25. Laura Marghe Massy 29 Settembre, 2016 at 18:29 Rispondi

    Io ho una bimba di 10 mesi e per nostra scelta vegana.quando sarà più grande le verranno spiegate determinate cose e poi farà lei le scelte del caso…per ora decidiamo noi x lei quello che è più salutare.pesa 13 kg e non è una bimba denutrita.siamo seguiti da un noto pediatra.io appoggio al 100% la scelta di questa mamma e a lei tutta la.mia stima❤

  26. Laura Marghe Massy 29 Settembre, 2016 at 18:29 Rispondi

    Io ho una bimba di 10 mesi e per nostra scelta vegana.quando sarà più grande le verranno spiegate determinate cose e poi farà lei le scelte del caso…per ora decidiamo noi x lei quello che è più salutare.pesa 13 kg e non è una bimba denutrita.siamo seguiti da un noto pediatra.io appoggio al 100% la scelta di questa mamma e a lei tutta la.mia stima❤

  27. Laura Marghe Massy 29 Settembre, 2016 at 18:29 Rispondi

    Io ho una bimba di 10 mesi e per nostra scelta vegana.quando sarà più grande le verranno spiegate determinate cose e poi farà lei le scelte del caso…per ora decidiamo noi x lei quello che è più salutare.pesa 13 kg e non è una bimba denutrita.siamo seguiti da un noto pediatra.io appoggio al 100% la scelta di questa mamma e a lei tutta la.mia stima❤

  28. Alessandra Desiderio 29 Settembre, 2016 at 19:19 Rispondi

    Ognuno di noi educa i propri figli a modo proprio. .nn ha bisogno di chiedere a nessuno. .sé è giusto o no..di sicuro i migliori pediatri e dottori come il più conosciuto (il prof.Veronesi)sconsiglia assolutamente per i primi 5anni la carne soprattutto quella rossa.le proteine si trovano in tanti legumi ..

  29. Alessandra Desiderio 29 Settembre, 2016 at 19:19 Rispondi

    Ognuno di noi educa i propri figli a modo proprio. .nn ha bisogno di chiedere a nessuno. .sé è giusto o no..di sicuro i migliori pediatri e dottori come il più conosciuto (il prof.Veronesi)sconsiglia assolutamente per i primi 5anni la carne soprattutto quella rossa.le proteine si trovano in tanti legumi ..

  30. Concetta Veg Giambruno 29 Settembre, 2016 at 19:42 Rispondi

    Certo che bisogna rispettarla! Io già da bambina, non appena ho iniziato a capire da dove provenisse, ho iniziato a rifiutare la carne e i miei me l’hanno imposta a tutti i costi, tant’è che sono arrivata a rifiutare in toto il cibo cadendo nell’anoressia. Grazie al cielo ne sono uscita verso i 15/16 anni e da lì mi sono imposta nel non voler più mangiare carne e ho iniziato ad avere un rapporto sereno e normale col cibo.
    Da molti anni sono vegana, così come la mia bimba di 19 mesi e sta benissimo, proprio oggi abbiamo fatto il bilancio di salute dal pediatra e si è complimentato per come cresce sana e in forma!! Ha detto ” fossero tutti così i bimbi il mio lavoro sarebbe una passeggiata!” ! Ovviamente per lo svezzamento ci siamo rivolti a un pediatra esperto di nutrizione vegetariana/vegana, nonostante io lo fossi da anni, proprio per essere sicuri di fare il meglio per lei e di non commettere errori, dato che un organismo in crescita di un bimbo è diverso dal corpo di un adolescente o di un adulto. Come in tutte le cose bisogna agire con cognizione di causa!

  31. Concetta Veg Giambruno 29 Settembre, 2016 at 19:42 Rispondi

    Certo che bisogna rispettarla! Io già da bambina, non appena ho iniziato a capire da dove provenisse, ho iniziato a rifiutare la carne e i miei me l’hanno imposta a tutti i costi, tant’è che sono arrivata a rifiutare in toto il cibo cadendo nell’anoressia. Grazie al cielo ne sono uscita verso i 15/16 anni e da lì mi sono imposta nel non voler più mangiare carne e ho iniziato ad avere un rapporto sereno e normale col cibo.
    Da molti anni sono vegana, così come la mia bimba di 19 mesi e sta benissimo, proprio oggi abbiamo fatto il bilancio di salute dal pediatra e si è complimentato per come cresce sana e in forma!! Ha detto ” fossero tutti così i bimbi il mio lavoro sarebbe una passeggiata!” ! Ovviamente per lo svezzamento ci siamo rivolti a un pediatra esperto di nutrizione vegetariana/vegana, nonostante io lo fossi da anni, proprio per essere sicuri di fare il meglio per lei e di non commettere errori, dato che un organismo in crescita di un bimbo è diverso dal corpo di un adolescente o di un adulto. Come in tutte le cose bisogna agire con cognizione di causa!

  32. Mara Prina 30 Settembre, 2016 at 06:40 Rispondi

    mi chiedo se quelli che dicono che a 4 anni non si possono prendere decisioni abbiano figli….le mie, a 4 anni, sapevano perfettamente cosa volevano o non volevano mangiare e perché….se la bimba ha una sua sensibilità nei confronti degli animali anche a 4 anni può fare una scelta del genere, non bisogna essere maggiorenni per capire la sofferenza…
    E la dieta vegana, correttamente applicata non da’ nessun tipo di problema o carenza, men che meno di vitamina b, di cui, per inciso, sono carenti anche gli onnivori…..

  33. Rossella Cappelletti 30 Settembre, 2016 at 08:29 Rispondi

    No xke i bimbi devono mangiare sano si ma anke qualke peccato di gola. loro nn sono in grado di decidere quindi nn condivido. la mamma fa quello che gli pare. pensate più a disciplinare i vostri figli. no fare diete vegane o altro

  34. Concetta Veg Giambruno 30 Settembre, 2016 at 13:17 Rispondi

    http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/ADA_ital.html

    “E’ posizione dell’American Dietetic Association che le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete vegetariane totali o vegane, sono salutari, adeguate dal punto di vista nutrizionale e possono conferire benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie. Le diete vegetariane ben pianificate sono appropriate per individui in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusa gravidanza, allattamento, prima e seconda infanzia, adolescenza, e per gli atleti.”

  35. Gemma Rosa Pedrinzani 30 Settembre, 2016 at 13:21 Rispondi

    Si e’ giusto. Una bimba vegana seguita da un vero nutrizionista non ha nulla di sbagliato… se mio figlio mi dicesse che non vuole piu carne perche obbligarlo? Mio figlio non vuole il pesce di nessun tipo.. e allora? Mangia altro. Prima la loro felicita’ e salute poi giudichiamo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.