"Gli organi donati di mio figlio mi renderanno mamma di tanti bambini"

donare-gli-organi-incidente-torino

Perdere il proprio figlio in maniera atroce per colpa di un incidente, decidere di donare gli organi e avere la forza di dire “Da oggi sarò la mamma di tanti bambini in Italia".

Basterebbe questo a raccontare la grandezza di una donna, della mamma di Teodor, il ragazzino di 13 anni investito a Bologna davanti casa sua, e che nonostante i disperati tentativi di salvarlo dell’equipe di rianimazione dell’ospedale Giovanni Bosco, sabato è spirato tra le braccia dei familiari.

"Sarò la mamma di tanti bambini in Italia"

E così i genitori hanno deciso che la morte di Teodor dovesse almeno essere un’opportunità di vita per altri bambini malati, e hanno dato l’ok per la donazione degli organi.

Quindi il cuore, il fegato, i reni, i polmoni, il pancreas e le cornee sono stati offerti ai piccoli pazienti inseriti nelle liste di attesa pediatriche per la donazione organi.

 Un gesto davvero forte: e adesso a buon diritto questa mamma e questo papà possono dirsi genitori di altri bimbi, vivi grazie al loro Teodor.

 

Please follow and like us:
error

4 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.