Naëlle, piccola malata.... e un papà in regalo

Naëlle

C'è una storia davvero commovente che arriva dalla Francia e che ci parla di una bambina malata e del suo papà. La piccola Naëlle, 5 anni, ha un tumore al rene. È stata operata più volte e ora deve sottoporsi a 31 cicli di chemioterapia.

Il padre, terminati i giorni di ferie, non aveva più modo di poterle stare accanto se non perdendo il lavoro. Però la Francia, paese particolarmente civile, ha una legge detta legge Mathys, nata pochi anni fa da un’iniziativa popolare. In pratica se in un'azienda c’è un dipendente che ha un familiare malato, i colleghi possono fare una colletta di ferie e donare gliele.

E questa legge sembra aver funzionato davvero bene: infatti i colleghi di Jonathan Dupré hanno messo insieme ben 350 giorni di ferie e ne hanno fatto dono l'uomo per permettergli di passare tutto questo tempo con la tua piccola malata. Una gara di solidarietà davvero commovente, che ha permesso alla piccola Naëlle di dire: "Mi avete regalato il mio papà."

Ora, grazie questo gesto di generosità, il padre potrà seguire passo passo la sua piccolina verso un traguardo che sia speriamo di guarigione.

E in Italia?

In realtà dal 24 settembre 2015 anche da noi esiste una legge che si fa riferimento alla legge francese Mathys e che dà la possibilità di offrire i propri giorni di ferie tra colleghi a chi ne ha più bisogno.

Vogliamo ricordare una cosa: il nome della legge, è quello del piccolo Mathys Germain, un bimbo morto di tumore al fegato nel 2012. Grazie a quello che tante persone generose avevano fatto per il padre di Mathys, ora tanti genitori hanno la possibilità di passare tempo con i loro piccoli malati. Mathys è stato un po’ l’angelo custode di questa legge: e speriamo che vegli anche su Naëlle!

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.