Neonati al mare: qual è l'orario più indicato per portarli?

neonati-al-mare

Con l’arrivo dell’estate tantissime mamme vanno nel panico alla sola idea di esporre i propri bambini al sole, figuriamoci poi se sono neonati. La parola d’ordine in questo caso è prudenza: infatti, se preso a piccole dosi e nei giusti orari, il sole apporta tantissimi benefici. Tuttavia nel caso specifico dei nuovi arrivati serve qualche accortezza in più, quindi facciamo un po’ di chiarezza.

Neonati al mare: ok al primo mattino e al tardo pomeriggio

Partendo dal presupposto che i neonati fino ai 6 mesi hanno una pelle molto sensibile e che una scottatura potrebbe provocare loro tantissimo dolore, la regola numero uno, cari mamme e papà, è cancellare dalla mente la pazza idea di raggiungere la spiaggia dopo una bella dormita, magari intorno alle 12, un po’ come eravate soliti fare prima di diventare genitori.

Con l’arrivo dei figli certi lussi non esistono più, quindi fate un piccolo sforzo per arrivare in spiaggia per le 8, massimo 8.30. Questo è infatti l’orario più azzeccato per proteggere i bambini dai raggi ultravioletti e godersi il mare in assoluta tranquillità. Alle 11 però tutti a casa!

Attenzione alle creme solari

Sebbene questa fascia d’orario sia quella consigliata per i bambini più piccoli, va detto che in ogni caso i neonati fino ai 6 mesi non dovrebbero essere esposti al sole per lungo tempo né tanto meno essere tenuti sotto l’ombrellone senza i vestiti, sia perché i raggi filtrano pure attraverso l’ombrellone sia perché fino a quell'età è sconsigliato l’uso di creme solari, pertanto l’unica protezione è rappresentata dai vestiti, rigorosamente di cotone, larghi e traspiranti.

Se avete anche altri figli più grandi e le poche ore al mattino vi sembrano insufficienti, potete prendere in considerazione l’idea di andare e/o tornare al mare verso le 17, sempre che abbiate la possibilità di raggiungerlo facilmente due volte nella stessa giornata.

In linea di massima ciò che conta è non lasciare i neonati e gli altri bambini al sole tra le 11 e le 16.

Neonati al mare: cappelli, magliette e creme solari

In qualsiasi orario decidiate di portare i bambini al mare è importante proteggerli con creme solari con fattore di protezione non inferiore a 50 da spalmare più volte al giorno e dopo ogni bagno (mai prima dei 6 mesi di età), ma anche con cappellini o bandane e, ovviamente, con l’immancabile maglietta bianca da tenere pure sotto l’ombrellone perché la prudenza, quando si parla di bambini e neonati, non è mai troppa.

Please follow and like us:
error

91 comments

  1. Amalia AnnaVincenzo 6 Luglio, 2016 at 12:19 Rispondi

    Il mare fa bene…noi siamo cresciuti al mare e siamo sani e forti i figli di oggi per questo stanno sempre malati..compresi i miei figli ..da quest anno al mare tutto il gg tranne negli orari caldi…….

  2. Veronica Rigotto 6 Luglio, 2016 at 12:29 Rispondi

    Sono bambini e non organismi geneticamente modificati… Portateli al mare senza fare troppo le pitinfie…che il mare non ha mai ucciso nessuno!!!! Protezione ombra e via!!! Io stavo al mare tutto il giorno e sono viva!!!

    • Nicole Weffort 6 Luglio, 2016 at 12:56 Rispondi

      Io non sono una pitinfia (anche perché non so cosa vuol dire) ma il fatto che a te sia sempre andata bene non significa che possa andare bene a tutti. Portarlo al mare alle due di pomeriggio Con 40 gradi anche no. Anche sotto l’ombra fa caldo,ed è un caldo allucinante. Può prendersi un’insolazione. E io vorrei davvero evitare il danno. Poi sarò anche pitinfia, ma almeno cerco di evitare rischi.

    • Veronica Rigotto 6 Luglio, 2016 at 14:00 Rispondi

      Ormai il sole e i 40 gradi ci sono dalla mattina alle 8 non so io sono di Milano e la differenza dalle 2 alle 4 non la percepisco…l’insolazione ti viene sotto il sole senza protezione senza nulla le insolazioni vengono a chiunque….e poi le temperature al mare sono differenti… Io al mare con mio figlio ci vado per stare in acqua…non per prendere il sole….lui si diverte e sta benissimo ci sono un sacco di altri bambini e non li vedo agonizzanti in spiaggia….anzi….ci sono un sacco di altri danni che non so evitano facendo cose ben più gravi di andare al mare… Se il.bambino viene abituato non li verrà mai nulla e sarà sempre sereno nel fare tutto mio figlio è abituato a tutto!!! A una settimana nemmeno…la prima cosa che ho fatto è portarlo fuori io a un mese ho fatto le vacanze in camper…il figlio di una mia amica è stato portato a sharm tutti Bambini sopravvissuti a queste mamme così incoscienti

    • Nicole Weffort 6 Luglio, 2016 at 14:35 Rispondi

      Non ho detto incoscienti. Ma se lo dicono tutti di stare attenti a certi orari forse ,e dico forse,un motivo c’è. Poi se uno non vuole ascoltare chi ste cose le ha studiate va bene ,ognuno faccia di testa propria. L’importante è essere coscienti che ,Con 40 gradi e con un sole così “malato” , anche se si è in acqua con la testa bagnata i colpi di calore possono venire. Meglio essere coscienti delle cose. Se uno lo sa e lo fa lo stesso benissimo, il figlio mica è mio ,quindi non ci rimetto io!in bocca al lupo per le vacanze e buon divertimento !

    • Carolina Damiani 6 Luglio, 2016 at 14:56 Rispondi

      Nicole Weffort brava speriamo che di persone intelligenti come te ce ne siano abbastanza al mondo !!! Anche io sempre andata al mare e alle 11 me ne andavo a casa per tornare alle 17 … Io non ho mai capito quelli che pur di prendere il sole fanno sfinire le loro creature … Mah ‘!!!

    • Nicole Weffort 6 Luglio, 2016 at 18:16 Rispondi

      Visto che però è andata bene a tutti ,allora si può fare ! Non serve uno scienziato per capire che il sole delle 2 di pomeriggio è pericoloso ! È pericoloso per i colpi di calore ,per il caldo ,per la pelle…per tutto ! È pericoloso per noi adulti ,figuriamoci per un bambino piccolo! Qui non è questione di essere brave mamme o meno…è questione di proteggere i propri figli da eventuali danni e pericoli. Ma leggendo i vari commenti mi sembra che sia io quella anormale….

    • Veronica Rigotto 6 Luglio, 2016 at 22:48 Rispondi

      Io entro in acqua anche alle 13…mai successo nulla ovviamente mio figlio no…ma sta con noi in spiaggia sotto al l’ombrellone tranquillo…il bagno con lui lo facciamo in orari più consoni ma andiamo via per le 18…siamo tutti vivi senza insolazioni o scottature…due io non ho detto che se va bene a tutte lo devono fare tutte…ma vediamo di vivere ma.soprattutto di farli vivere…che il 90% di quello che crediamo li potrebbe venire sono solo nostre paturnie….Carolina Damiani cosa vorresti dire???? Che sono ignorante??? Amore mio…hahahahaha….mio figlio è vivo e vegeto mai ammalato mai avuto un problema mai fatto un capriccio e questo perché io l’ho abituato fin da subito al mondo esterno…la cosa ti sembrerà strana ma è sopravvissuto a una madre ignorante come me….ma sinceramente ringrazio dio di esserlo!!!!!

    • Veronica Rigotto 6 Luglio, 2016 at 22:54 Rispondi

      Sfinire le creature???? Hahahahahahah se io provo a portar via mio figlio dalla spiaggia piange fino a domani!!! Due io in spiaggia non prendo il sole non mi piace fare la.lucertola sto con mio figlio ci gioco ci faccio il bagno più di una volta…. Cazzarola certe volte lo lascio pure nudo mio dioooooo!!!!!!! Mio figlio mette la protezione 60 cappello anche in acqua…poi dove andiamo noi è sempre abbastanza ventilato in oltre è ben organizzato per tutti bambini compresi…. Ma aspetta mo vi faccio spaventare lo abbiamo portato pure in spiaggia liberaaaaa o mamma mia….da ricoveroooo!!!!!! È ovvio che in certi orari stiamo più attenti e prudenti…ma non vuol.dire che devo far vivere mio figlio in una campana di vetro

  3. Cristina Campanale 6 Luglio, 2016 at 12:40 Rispondi

    Il nostro bimbo (2 anni ad agosto) è sempre stato di quelli a cui ho fatto sporcare le mani, mai tenuto in casa sotto la teca, vive con due cani con cui ne fa di tutti i colori. Però al mare lo portiamo alle 8:30/9:00 e alle 11 andiamo a casa. Portare un bambino di 2/3 anni tutto il giorno è da pazzi, non è solo il sole, ma anche il caldo! E mi stupisco che molti di quelli che li tengono sotto la teca attenti anche a un bruscolo poi li facciano stare 6/7 ore al mare

  4. Giorgia BassJo Di Nepi 6 Luglio, 2016 at 12:43 Rispondi

    Noi quasi 5 mesi muniti di cappellino “bagnetto” in mare su canottino e doccia calda immediatamente dopo (alle 11) poi al bar dello stabilimento (non sotto l’ombrellone dove c’è riverbero) e poi via dal mare alle 16.30-17.00.. Siamo rosa rosa e dormiamo tanto sulla sdraietta :) ovviamente crema ovunque prima del bagnetto

  5. Teresa Augelletti 6 Luglio, 2016 at 13:05 Rispondi

    Noi andiamo al mare dalle 17 in poi, con crema 50+ (tutti e tre) e cappellino, ma siamo in Sicilia e qui si rischia di finire in ospedale stando in spiaggia alle due con 43 gradi all’ombra…

  6. Mariangela Fiaccadori 6 Luglio, 2016 at 13:46 Rispondi

    io come nonna porto la mia piccolina di un anno la mattina…penso che stare tutto il giorno sia un esigenza più dei genitori che dei bimbi..secondo me si stancano troppo..
    opinione del tutto personale e cmq buon mare a tutti !!!
    .

  7. Ingrid Bressan 6 Luglio, 2016 at 13:47 Rispondi

    Non e’ semplice seguire orari.nanna pomeriggio.un dormiglione che la mattina non si sveglia prima delle nove ma per fortuna abitiamo vicinissimo al mare e post riposino si corre in spiaggia.x una gg intera …nanna sotto agli alberi.e’ la migliore opzione.fresco arietta e super filtrato il sole!

  8. Helena Atturo 6 Luglio, 2016 at 13:50 Rispondi

    Io lo scorso anno ( aveva 6 mesi ad agosto) non l’ho mai portata. MAI. Quest’anno, 16 mesi, abbiamo iniziato ad andare a giugno, prima solo la
    Mattina, ora alterniamo mattina o pomeriggio è un paio di volte a settimana rimaniamo dalle 11 alle 18.
    Sempre protezione 50 + che metto a casa perché non inizia subito a fare effetto ragazze! Cappellino, magliettina ma solo se serve, in genere senza, nelle ore calde dorme sotto L ombrellone…per il resto è un avanti e indietro nell acqua! E comunque per chi parla di campane di vetro e teche: se una davvero li facesse vivere in una campana al mare non ce li porterebbe proprio perché, non so se lo sapete, la sabbia è una delle cose più sporche che esistano!

  9. Barrilà Rosetta 6 Luglio, 2016 at 14:04 Rispondi

    Noi portiamo mio figlio che tra poco compirà un anno dopo le 17 ovviamente con cappellino piscinetta e protezione 50+… l ‘ anno scorso non l’ ho portato mai, avevamo qui 40 gradi…. non era il caso…

  10. Valentina Ugaglia 6 Luglio, 2016 at 14:05 Rispondi

    Noi facciamo dalle 9,30 alle 11,30 e dalle 16 alle 18,30…ha 20 mesi e sta sempre in acqua o sulla riva, non vuole il cappello quindi gli bagno la testa, usiamo 50 + e se ce la faccio lo tengo un po’ all’ombra ma è una missione impossibile

  11. Sara Muzic 6 Luglio, 2016 at 14:18 Rispondi

    La mia bimba ha fatto 2 anni a marzo e l’ho sempre portata al mare, ombrellone, cappellino e tanta crema 50, ma sempre e solo la mattina presto fino le 11 o il pomeriggio dopo le 17. Credo che portare un bimbo piccolo al mare tutto il giorno sia da egoisti, a meno che, (come faceva mia mamma con me) non si vada in un posto con molti alberi e ben ventilato così nelle ore più calde tutti a fare un bel riposino al fresco. Qui non si tratta solo del sole, ma anche il caldo delle due del pomeriggio non fa bene, ci sono adulti che soffrono il caldo, figuriamoci un bimbo piccolo. Noi viviamo in campagna e la mia bimba non la tengo sotto una campana, ma credo che sia un pò da egoisti andare al mare tutto il giorno, magari in agosto con 38 gradi

    • Sara Muzic 6 Luglio, 2016 at 23:14 Rispondi

      mah… non so tu dove vai al mare, ma dove vivo io non è sempre ventilato e si sa benissimo che l’ombrellone non è sufficiente per proteggere dai raggi dannosi del sole. Ognuno ovviamente è libero di fare ciò che vuole, ma credo che quando ci sono bambini bisogna avere qualche accortezza in più. Non dico con questo che bisogna tenerli sotto una campana di vetro, anche questo è sbagliatissimo, ma un minimo di attenzione in più non guasta

  12. Ile 6 Luglio, 2016 at 14:18 Rispondi

    Le mie cuginette portate al sole d’un da piccole tutto il giorno anche se con le dovute precauzioni ora a 6 anni non possono più stare al sole perché la loro pelle e’ diventata ipersensibile al sole

  13. Simona Calvini 6 Luglio, 2016 at 14:36 Rispondi

    Io ho una bimba di 13 mesi che porto al mare tranquillamente tutto il giorno, con tanta crema, cappellino e riposino all ombra dorme anche tre ore, tanto adesso anche alle 10 fa caldissimo

  14. Ana Maria Costache 6 Luglio, 2016 at 14:51 Rispondi

    Quando leggo certi commenti mi viene da ridere… Ma lo sapete che il danno dei raggi solari può arrivare anche dopo tanti anni?? Lo sapete che ci sono cellule che memorizzano il danno alla pelle?? Oggigiorno il sole è più dannoso che mai specialmente nelle ore calde, ancora alle 16.00 si rischia, ma tanto la salute è vostra quindi fatte voi.. Ah è un altra cosa, non pensiate che siccome usate la protezione 50+ potete stare al sole quanto vi pare in qualsiasi orario..

  15. Pina Lardaloro 6 Luglio, 2016 at 14:59 Rispondi

    Mio figlio ha 3 mesi e sinceramente portarlo tutto il giorno al mare non lo farei qui in Sicilia c’è un caldo terribile gli orari ideali sono dalle 8 alle 11 e dalle 17 in poi . Ma tutto il giorno e da egoisti anche con protezione 50 e sotto l’ombrellone rischia una insolazione . Già vedo che soffre il caldo a casa figuriamoci tutto il giorno al mare ! Io adoro il mare tanto ma non porterei mio figlio tutto il giorno al mare !!!!

  16. Alessia Bla Bla 6 Luglio, 2016 at 15:53 Rispondi

    Il problema è quando ti viene chiesto, visto che abitiamo in Sicilia, se portiamo al mare la nostra bambina di 18 mesi visto che è bianca! Secondo loro dovrebbe essere bella abbronzata… La sua pelle è delicata e certo sta voglia di vederla colorata non ce l.ho. La porto al mare ma senza farla stare ore e ore sotto il sole… Purtroppo secondo chi va al mare sempre, mia figlia è un alieno… Mah! Ho visto una bimba, figlia di conoscenti, a 6 mesi, essere scura dal sole! Capisco tutto ma questa voglia di abbronzatura no.

  17. Elisa Nappo 7 Luglio, 2016 at 01:29 Rispondi

    Ho una bimba che a dicembre compie 3 anni e non mi sn mai azzardata a restare tutta la giornata in spiaggia scendevo dalle 7 alle 11 e poi di pomeriggio verso le 17!! E quest’anno sarà la stessa cosa ma poveri bambini! poi ognuno è libero di fare ciò che vuole..

  18. Anna Risola 7 Luglio, 2016 at 11:47 Rispondi

    È la prima volta che porto il mio bimbo a mare ha 8 mesi e quest anno abbiamo preso la casa al mare cosi nelle ore piu calde si va in casa al fresco ovviamente lo porterò dalle 9 alle 11 e 30,ovviamente cappellino e protezione 50e nel pomeriggio dopo le 16.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.