Neonato si riprende in sala parto dopo l'ultimo abbraccio della mamma

abbraccio-salva-vita

Kate ed David Ogg desideravano tanto avere un figlio, con tutto il cuore. Hanno lottato per averlo e non hanno mai smesso di sperare. Poi è arrivata la bella notizia. Presto sarebbero diventati genitori di due splendidi bambini.

La lotta con la morte dei due gemellini

Se la loro tristezza sembrava terminata con la bella notizia della maternità, Kate e David hanno dovuto affrontare subito alcune complicazioni con una nascita prematura in cui uno dei due piccolini non è riuscito a superare il difficile momento del parto.

Venti i tentativi per rianimare l’angelo più debole, mille e più il dolore dei neo genitori nel capire che Jamie non ce l’aveva fatta. I due non potevano godere della gioia della seconda nascita, la sorellina che ha lottato contro la morte e ha superato le difficoltà.

La donna, in preda a una tristezza infinita, ha chiesto al personale medico di avere con sé suo figlio per l’ultima volta e stringerlo in un’interminabile abbraccio di saluto. In quel momento, a testimonianza che l’amore di una mamma supera ogni cosa, il piccolo neonato ha iniziato a muoversi e dare segni di vita.

La forza del piccolo Jamie

I neo genitori hanno continuato a lottare insieme al piccolo Jamie: cullandolo e trasmettendogli tutto il loro amore hanno ammirato la forza del bambino, che all’improvviso ha aperto gli occhi e afferrato con il suo dito mignon quello del papà.

Una testimonianza tanto commovente quanto ricca di speranza alla vita!

1 comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.