Nonno eroe perde la gamba per salvare i nipoti a Nizza

nonno-eroe-nizza

Gaetano Moscato, che si trovava in vacanza a Nizza con la figlia e i nipoti, è uno dei feriti della terribile notte di sangue e terrore in cui un camion bianco, guidato da un terrorista, si è lanciato sulla folla, dopo aver travolto i cordoni di sicurezza dell’area pedonale.

Purtroppo l’uomo, per evitare che i suoi nipoti (di 13 e di 18 anni) fossero travolti dal tir, ha perso una gamba e al momento è ricoverato all'ospedale di Nizza. Quando si è reso conto di cosa stesse succedendo, infatti, li ha allontanati con una spinta, ma lui non è riuscito a evitare l’impatto.  

Il ricordo del settantunenne

L’uomo, originario di Chiaverano (in provincia di Torino) ricorda con lucidità quei terribili momenti: “Il camion mi ha preso in pieno la gamba sinistra, l’ha praticamente triturata, mentre per fortuna la gamba destra è stata colpita solo di striscio”.

Un eroe dal cuore generoso: "Ho dei nipoti fantastici"

Nonno Gaetano, pur essendo visibilmente provato, nel corso di un’intervista, ha voluto porgere un ringraziamento ai propri nipoti: “I miei nipoti sono stati fantastici, in quanto, malgrado la giovane età, mi hanno aiutato in tutto e per tutto: non pensavo fossero così bravi e maturi”. 

Please follow and like us:

2 comments

  1. mauro 22 Agosto, 2016 at 23:26 Rispondi

    Ma guarda te se per colpa di questi mussulmani del cavolo ci devono rimettere delle brave persone.
    Vanno mandati via dall’Europa, tutti e senza eccezione! Ve lo dice uno che vive in Germania e vi può confermare che cui stanno COLONIZZANDO intere città!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.