Pareo Park: 70 bambini passano dalla piscina al pronto soccorso

pareo-park:-70-bambini-passano-dalla-piscina-al-pronto-soccorso

70 bambini presenti al Pareo Park, vicino a Napoli, hanno cominciato a lamentare bruciori e irritazioni ai piedi e sono finiti in pronto soccorso. La struttura è stata chiusa in attesa delle analisi dell'acqua, che potrebbe risultare inquinata e non balneabile.

Pareo Park chiuso: 70 bambini al pronto soccorso

Sembrava andare tutto per il meglio alla giornata inaugurale del Pareo Park, vicino a Napoli, quando 70 dei bambini presenti nella vicina piscina hanno cominciato ad accusare irritazioni e dolori vari ai piedi e chiazze rosse e bolle su diverse parti del corpo. Le famiglie si sono subito spaventate, tanto che la direzione del parco ha dovuto chiedere l'intervento delle Forze dell'Ordine e chiudere il parco. I genitori dei bambini, comprensibilmente arrabbiati e spaventati, hanno affollato l'infermeria del parco e quindi il pronto soccorso del vicino Ospedale Santobono. Dalla struttura è stata poi diramata la notizia che nessun bambino è stato ricoverato. Non è ancora chiaro cosa abbia causato i problemi cutanei e le irritazioni

Incidente al Pareo Park: le analisi dell'acqua

La struttura non è stata posta sotto sequestro e non sono state formulate accuse, ma il Pareo Park ha preferito, per tutelarsi, chiudere momentaneamente i battenti e chiedere un'analisi dell'acqua della piscina per capire cosa possa avere causato i danni cutanei ai bambini. La grande struttura ospitava al momento dell'incidente circa 3500 persone e nessun adulto ha accusato alcun malore. Alcuni testimoni hanno raccontato sui social di avere visto l'acqua diventare verde, forse a causa di una quantità eccessiva di cloro risultata urticante per i più piccoli. Al momento non è ancora stato chiarito quale sia stata la causa dell'incidente. Il Pareo Park è stato nel frattempo riaperto al pubblico, ma per il momento l'afflusso di bagnanti resta molto scarso.

Please follow and like us: