Per quattro anni scrive messaggi al padre che non c'è più: alla fine le arriva una risposta

I protagonisti di questa vicenda sono Chastity e Brad che si sono conosciuti dopo ben quattro anni di messaggi attraverso lo smartphone.

Sembra un film ma è realtà

Sebbene questa storia sembri la trama di un film, è in realtà una vicenda che appartiene alla vita reale. Chastity vive in Arkansas e quattro anni fa, quando aveva solo 19 anni, ha perso il suo papà adottivo a cui era molto affezionata.

Nel frattempo, la ragazza si è ammalata anche di cancro e per lei è stato davvero un periodo duro: ha sentito quindi la necessità di continuare a mandare dei messaggi sul vecchio numero di suo padre in cui narrava le sue giornate fatte di sfide, dolori, pianti ma con il tempo anche gioie, innamoramenti e cambiamenti.

Ads by Yahoo

Brad è un papà che ha appena perso sua figlia in un incidente stradale e quando acquista un nuovo telefono, si accorge che quotidianamente, al mattino presto e alla sera, iniziano ad arrivargli dei messaggi da una giovane ragazza che ha appena perso il padre, Chastity appunto. In questo modo le storie dei due iniziano a legarsi in maniera sorprendente.

Il video della settimana

Dopo quattro anni, ecco il messaggio di risposta

In questi quattro anni Charity non si è mai aspettata di ricevere una risposta e quindi, arrivata al quarto anniversario dalla morte del padre, manda un ultimo messaggio dichiarando che finalmente è pronta per lasciarlo andare perché ha trovato se stessa e che presto si sarebbe sposata.

Ecco quindi che le arriva un messaggio. Brad, dopo ben quattro anni si presenta e le dice che ha seguito tutte le sue vicende, ha letto i suoi problemi ma si è soffermato anche sulle sue vittorie. Nel messaggio scrive che avendo perso sua figlia, anche lui ha bisogno di Charity per poter sentirsi nuovamente vivo. Conclude il messaggio dicendo che lei è un angelo perché ha sopportato tante difficoltà sempre rialzandosi e avrebbe sperato che sua figlia fosse diventata proprio come Charity. Si salutano con un andrà tutto bene. Questa volta la realtà ha superato la trama di qualsiasi film.