Perde lo scuolabus e scrive alla mamma la lista dei pro e contro

perde-lo-scuolabus-e-scrive-alla-mamma-la-lista-dei-pro-e-contro

Ha fatto il giro del web la lettera che un bambino statunitense ha scritto a sua madre dopo aver perso lo scuolabus: a rendere virale la storia è il tono ironico ed originale in cui il ragazzino si giustifica.

La lettera di Adam alla madre

Perdere l'autobus per andare a scuola e riuscire a trovare, in modo originale ed ironico, il modo di giustificarsi: è quanto ha fatto con la propria mamma il giovane Adam, un ragazzino residente negli Stati Uniti che, dopo aver fatto tardi all'appuntamento con lo scuolabus, ha deciso di scrivere di suo pugno una letterina davvero spassosa alla mamma.

E, come accade sempre più spesso nell'epoca dei social, la foto della missiva scritta su un foglio di quaderno è diventata virale grazie a Sarah, la sorella di Adam, che l'ha pubblicata su Twitter.

"Non dimenticherò mai quella volta che mio fratello perse l'autobus e scrisse questa lettera a mia madre" è il tweet postato lo scorso 4 giugno e che in pochi giorni ha ricevuto quasi un milione di Like e oltre 200mila Retweet.

Lo spassoso elenco dei Pro e dei Contro

"Da figlio mi spiace informarti che ho perso il mio mezzo di trasporto" (n.d.T. lo scuolabus): comincia così la lettera di Adam che, tra un sarcasmo inusuale per un ragazzino e momenti di tenerezza, prova a spiegare l'accaduto alla madre e di come ha preso in autonomia la decisione di rimanere a casa. Infatti, sul retro della stessa paginetta, ha scritto una breve lista dei Pro e dei Contro di quanto gli è accaduto quel giorno.

Tra gli aspetti positivi del non essere riuscito a salire sul bus che l'avrebbe portato a scuola c'è il fatto che si è trattato della prima assenza nel corso di quel trimestre e che forse è stato meglio così dato che, a suo dire, si prospettava una cattiva giornata perché "i miei capelli non ne volevano sapere di collaborare".

Tra i Contro, Adam accenna con ironia al fatto che questo episodio potrebbe diventare un incentivo a stare a casa ("Ma ne dubito" aggiunge subito per tranquillizzare la madre) e anche il fatto che la mamma dovrà chiamare l'istituto scolastico e "dire che ho la polio". Sotto il tweet, inoltre, Sarah ha spiegato che la madre ha poi permesso ad Adam di saltare una volta tanto la scuola.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.