#posalosmartphone: la campagna lanciata da Pepita Onlus per migliorare i rapporti genitori-figli

posalosmartphone-la-campagna-lanciata-da-pepita-onlus-per-migliorare-i-rapporti-genitori-figli

In questi giorni l'associazione Pepita Onlus, da anni impegnata in progetti educativi per bambini e ragazzi, sta lanciando sui principali social la campagna #posalosmartphone. L'iniziativa è volta a sensibilizzare i genitori ad un uso più moderato del cellulare in favore di maggiori attenzioni e premure da dedicare ai figli.

Posa lo smartphone: la campagna per incrementare le interazioni tra genitori e figli

Nella società odierna essere sempre connessi al web appare un requisito indispensabile per non sentirsi esclusi dal mondo e dal ritmo frenetico della vita. Ormai su internet è possibile effettuare qualsiasi operazione, dal monitorare il conto in banca a pubblicare foto sui social; basta avere uno smartphone e il gioco è fatto! Ma cosa ne pensano i bambini? dal canto loro c'è un'oggettiva difficoltà ad instaurare un dialogo con gli adulti della famiglia, spesso distratti da cellulari e tablet anche nei momenti di condivisione quali il pranzo e la cena. Per tali motivi Pepita Onlus, associazione impegnata da 15 anni in interventi educativi a sostegno dei ragazzi, ha lanciato la campagna social #posalosmartphone.

posalosmartphone-la-campagna-lanciata-da-pepita-onlus-per-migliorare-i-rapporti-genitori-figli

Fonte: milanotoday

Un video con l'attore Germano Lanzoni evidenzia la dipendenza da smartphone degli adulti

Ivano Zoppi, presidente di Pepita onlus, e la Dajko Comunicazione hanno chiesto la collaborazione dell'attore Germano Lanzoni per girare e diffondere un video sulla dipendenza da smartphone. Nel filmato Lanzoni interpreta un padre di famiglia continuamente distratto dallo smartphone nelle più comuni situazioni familiari: a tavola, al cinema con i bambini, durante la partita di calcetto del figlio maggiore. In poco più di un mese il video è stato condiviso su Facebook già ottanta volte e ha raggiunto 140.000 visualizzazioni. Riuscire a sensibilizzare gli adulti sull'argomento è molto importante per la salute dei figli. Come spiega la psicologa Barbara Forresi, docente presso l'Università Sigmund Freud di Milano, la mancata ricezione di attenzioni e le difficoltà di dialogo con i genitori, destabilizza l'equilibrio psicofisico dei bambini, facendo insorgere disturbi ansiosi, depressione o comportamenti provocatori oppositivi. La campagna #posalosmartphone desidera essere il primo di una serie di passi importanti per restituire il giusto valore al tempo passato in famiglia tra chiacchiere, condivisione e sorrisi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.