Prenotiamo le vacanze, in un'ottica green

Le giornate sempre più lunghe e miti annunciano con insistenza l'arrivo della bella stagione: l'idea di trascorrere qualche giorno di riposo e vacanza è quanto di meglio possiamo aspettarci dopo un anno di dura fatica e lavoro e, così, in questi giorni staremo navigando alla ricerca delle migliori località e offerte per partire.

Partire vuol dire anche staccare la spina delle solite abitudini e routine, ma di certo non vorrà dire trascurare l'importanza di lasciare un'impronta ambientale quanto meno marcata possibile. Per questo, sin da ora possiamo adottare alcuni accorgimenti che rendano la nostra vacanza rispettosa dei canoni green.

Iniziamo con la scelta della località: quanti meno km percorreremo da casa e quanto meno emetteremo CO2 nell'aria. Di sicuro, la tendenza di viaggiare all'estero, molto in voga negli ultimi anni, non può che avere ripercussioni negative sull'ambiente: per questo, l'ideale sarebbe scegliere una località in Italia o meglio ancora nella nostra regione. Cerchiamo e scopriremo località belle e incantevoli, proprio fuori dalla porta.

Anche il mezzo di trasporto ha la sua importanza: l'aereo è quello che inquina più di tutti, mentre il treno è quello più sostenibile. Certo, con i bambini e le valigie resistere all'automobile è davvero difficile: se proprio non riusciamo ad arrivare al mare o in montagna con i mezzi pubblici, una volta in vacanza lasciamo l'auto in garage, prediligendo gli spostamenti a piedi o in bicicletta.

Nella scelta delle strutture, prediligiamo quelle che seguano una politica biologica e, se scegliamo l'appartamento, non dimentichiamo di pianificare per tempo il menù di modo da non ridurci a comprare alimenti surgelati o pronti, mentre per le stoviglie non cediamo alla tentazione di sfruttare quelle di plastica.

Ricordiamoci, durante tutto il soggiorno, di rispettare le usanze locali e di prediligere alimenti a km 0: solo così potremo dire di aver veramente visitato un posto.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.