Risparmiare è facile: come fare il sapone liquido

Il detergente per il viso è uno dei prodotti più utilizzati per l'igiene, sia dalle donne che dagli uomini. Ce ne sono di vari tipi in commercio, a seconda della tipologia della pelle, depuranti, per combattere l'acne, insomma, per qualsiasi esigenza.

Ma i problemi, fondamentalmente sono due: i costi e l'inci. Per chi ancora non avesse idea di cosa sia un inci, si tratta della lista degli ingredienti. Molto spesso questi detergenti hanno una lista degli ingredienti davvero pessima, basta inserirli sul biodizionario, un dizionario degli ingredienti online, o utlizzare Biotiful, un'app che legge il codice a barre dei prodotti e ne svela la composizione assegnando tante foglioline quanti sono gli ingredienti ok.

Tornando ai costi, non c'è molto da dire, solo che son abbastanza elevati. Mediamente un detergente per il viso costa dai 4 ai 6 euro, uno sproposito. Ma è davvero necessario spendere così tanto e passare sulla nostra pelle ingredienti di discutibile qualità? No. C'è una soluzione semplicissima e low cost. Si chiama sapone di marsiglia. I saponi di marsiglia, quelli di qualità naturalmente, hanno un inci ottimo, sono compatibili con quasi tutti i tipi di pelle e detergono in profondità. Il problema delle saponette però è che una volta utilizzate diventano viscide, sono soggette a raccogliere batteri e sono poco pratiche da utilizzare.

Per ovviare a questo basta semplicemente trasformarle in sapone liquido. Prendiamo una saponetta, il costo per una di buona qualità è di circa 80 centesimi massimo 1 euro. Grattugiamo con pazienza il sapone e uniamolo con una quantità di acqua piuttosto abbondante. Se abbiamo del burro di karitè possiamo aggiungerne la punta di un cucchiaio. Frulliamo col frullatore a immersione, oppure mescolando con la mano. Una volta ottenuto un composto fluido possiamo riempire un flacone di sapone vuoto. Con una saponetta e la giusta quantità d'acqua si dovrebbero poter riempire circa 3 flaconi. Il sapone tenderà a solidificarsi, niente panico, possiamo mettere il flacone qualche minuto sotto il rubinetto dell'acqua calda o aggiungere acqua man mano che lo consumiamo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.