Sembrava un livido invece era un tumore: la storia di Super Charlie

Livido-su-un-Occhio-tumore-2

Questa è la storia di una mamma inglese accortasi che il bambino di appena 10 mesi ha uno strano livido su un occhio: a provocarlo, un raro tumore.

Quando la trentunenne Claire Elms si rese conto che suo figlio presentava un livido su un occhio, pensò immediatamente a qualche urto accidentale. Charlie, del resto, stava imparando a muovere i primi passi e in queste fasi non è difficile che i bebè si facciano male. I giorni passavano e quella macchia sul volto non accennava minimamente a scomparire, anzi. Il segno sembrava divenire sempre più evidente.

I sospetti, la corsa in ospedale e la terribile scoperta

Fu così che, Claire e suo marito Steve Dawson, residenti in una cittadina dell’Essex (Inghilterra), decisero di portare il bambino in ospedale e, dopo le prime analisi, il piccolino fu trasferito al Great Ormond Street Hospital di Londra.

Dopo esami più accurati, il 10 dicembre 2015 i medici inglesi diagnosticarono al bimbo un neuroblastoma, un tumore maligno estremamente aggressivo che coinvolge le cellule nervose. Quel livido, pertanto, era il segno visibile di un male originatosi a partire dal midollo osseo e che poi si era esteso, sino ad arrivare agli occhi.

Livido-su-un-Occhio-tumore

Super Chiarlie ha vinto la sua battaglia

Com'è immaginabile, la sconvolgente scoperta gettò la famiglia di Charlie nel più totale sconforto ma, grazie al tempestivo intervento dei dottori e a una lunga operazione di oltre 6 ore, la massa tumorale fu integralmente esportata.

Dopo 8 cicli di chemioterapia e 35 trasfusioni, il bimbo ora sta meglio e si è guadagnato il soprannome di "Super Charlie": nonostante la sua tenera età e la lunga degenza, il baby supereroe non ha mai perso il sorriso, riuscendo ad affrontare tutto con un’invidiabile forza d’animo.

Ora che le condizioni del bimbo sono migliorate, Claire e Steven stanno cercando di raccogliere i fondi necessari per operare Charlie negli Stati Uniti, nel caso in cui il tumore dovesse ripresentarsi. 

Please follow and like us:

15 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.