Squirt, il cucchiaino che eroga la pappa, ma serve davvero?

Va bene che ci troviamo in un'epoca in cui si corre, si corre e si corre. Il male dei tempi moderni è, appunto, la mancanza di tempo, sempre impegnati nel lavoro, due ore nel traffico per rientrare a casa, quando va bene, e poi chi ha voglia di mettersi ai fornelli, di preparare la pappa o semplicemente allattare il bambino?

Purtroppo sempre meno genitori hanno effettivamente il tempo materiale per svolgere le normali attività domestiche e, consapevoli di questo grande problema, le industrie che ruotano attorno alla prima infanzia, sagacemente, si inventano attrezzi che, secondo le loro indagini di mercato, dovrebbero migliorare la qualità della vita di mamme e papà.

Da tutto questo calderone spunta fuori "Squirt", un cucchiaino che promette meraviglie, vediamo di che si tratta.

Squirt è un cucchiaino in silicone alimentare, privo di ftalati, quindi una mamma si può sentire rassicurata, è un oggetto sicuro. Davvero? Mah. Il cucchiaino Squirt è dotato di un serbatoio che si riempie di pappa e con la semplice pressione di due dita, quindi con una mano sola, il cucchiaino eroga la giusta quantità di pappa nel cucchiaino, promettendo quindi di non avere più l'ingombro del vasetto e di ridurre gli schizzi di pappa.

Sembrerebbe davvero la soluzione ideale per tutte le mamme che lavorano fuori casa tutto il giorno o che hanno altri bambini a cui badare. Però bisogna leggere bene tra le righe del marketing. Per prima cosa c'è scritto, tra le istruzioni, che il cucchiaino è adatto a partire dai 4 mesi. Dai 4 mesi? Ma l'OMS non indica nelle sue linee guida che lo svezzamento non deve essere assolutamente iniziato prima dei 6 mesi? E allora?

E allora viene da pensare che si tratti dell'ennesima trovata delle industrie del baby food et similia che fanno credere a mamme, ovviamente poco informate, che quest'oggetto sia indispensabile.

Indispensabile è allattare il proprio bambino almeno fino ai sei mesi, fino a quando lo stomaco e l'intestino del lattante non sia in grado di elaborare anche cibi solidi. I tempi moderni ci fanno fare tutto di corsa, vogliono che i nostri bambini diventino subito grandi e pace se per fargli fare velocemente la pappa, la prossima invenzione sarà un imbuto con cui riempire i pargoli.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.