Una mamma affronta un puma a mani nude per salvare suo figlio di 5 anni

È proprio vero che una madre farebbe qualsiasi cosa per difendere il proprio figlio. Una prova è quello che è successo a una donna californiana nei pressi di Calabasas, a ovest di Los Angeles, quando suo figlio di soli 5 anni è stato attaccato da un puma.

L'attacco improvviso del puma

La madre era dentro casa, mentre suo figlio stava giocando vicino a un albero non lontano dal giardino, quando un puma è sbucato dal bosco e lo ha attaccato. Le grida del bambino hanno subito avvertito la madre del pericolo, che non ci ha pensato due volte prima di intervenire colpendo più volte l'animale a mani nude e salvando il bambino.

Il puma non era adulto, ma un esemplare nato in ottobre 2020, del peso di circa 30 kg, che è stato comunque capace di ferire il bambino. Portato all'ospedale Children's Hospital di Los Angeles, è stato subito curato per le ferite riportate alla testa, al collo e al torso. Era da oltre vent'anni che in California non si registrava un attacco a un essere umano da parte di un puma. Poche ore dopo gli ufficiali hanno notato la presenza di un puma vicino alle abitazioni e hanno prontamente deciso di abbatterlo. Le analisi condotte sul sangue trovato sul felino hanno provato che coincideva con quello che aveva ferito il bambino.

La mamma: un gesto eroico per la vita del figlio

Le forze dell’ordine, intervenute per vigilare la zona, hanno raccolto la testimonianza della madre e ricostruito gli eventi. Il capitano Patrick Foy del Fish and Wildlife Department della California, intervistato dalle testate locali, ha parlato del coraggio di questa madre e descritto il suo intervento come un gesto eroico. In casi come questo, l'audacia di una donna per tutelare il proprio figlio non ha nulla a che fare con la razionalità. Quello che prevale è il puro istinto di protezione che può portare a fare cose altrimenti impossibili, anche a costo delle propria vita.

Please follow and like us: