Una notte soli nel bosco: il rito di passaggio olandese

una-notte-soli-nel-bosco-il-rito-di-passaggio-olandese

Il rito olandese del dropping down prevede che i bambini trascorrano una notte nel bosco per imparare ad affrontare le paure e acquisire l'autonomia necessaria.

Una notte nel bosco per diventare grandi

In Olanda è una tradizione antica e ben radicata. Per il resto d'Europa, invece, è un gioco atto da incoscienti e immotivato. Ci riferiamo al cosiddetto dropping down, un vero e proprio rito di passaggio in gran parte dei Paesi Bassi: una notte del bosco allo sbaraglio, per dimostrare ai propri genitori di essere finalmente diventati grandi e autonomi.

Un'usanza assai strana, se vogliamo, che coinvolge dei bambini di età compresa tra gli 11 e i 12 anni : gruppi di giovani scout che vengono lasciati nel bosco di notte a chilometri di distanza dal campo base. La sfida è quella di via del ritorno senza chiedere aiuto a nessuno.

Sebbene sia spesso additata come un'usanza assurda, dietro al dropping down si cela uno scopo ben preciso: quello, cioè, di abituare i bambini ad affrontare le proprie paure - buttarle giù, da qui il nome di dropping down - e di insegnare loro a cavarsela nel mondo.

Il fine ultimo è dunque quello di responsabilizzarli sin da piccoli, facendo in modo che possano affrontare il futuro con maggiore consapevolezza di sé e senza pensare di dover necessariamente dipendere da qualcuno.

Un rito di passaggio per imparare a cavarsela

I ragazzi sono lasciati in gruppo e dotati, comunque, dello stretto necessario per permettere loro di affrontare le prove che troveranno nel bosco. Molto spesso i genitori, oppure un capo scout designato, li seguono a distanza onde evitare che possa incorrere in qualche pericolo serio.

Non di rado però fanno di tutto per metterli alla prova, architettando dei piccoli scherzi oppure cercando degli escamotage per spaventarli e spingerli, così, ad affrontare le paure che a quell'età potrebbero legittimamente avere. L'obiettivo sarà, dicevamo, quello di far ritorno a casa oppure ad un eventuale punto di ritrovo di una base scout.

E voi? Lascereste mai da soli i vostri pargoli nel bosco per insegnar loro l'importanza di fare affidamento solo sulle proprie forze?

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.