Vacanze a Taranto? In spiaggia c'è la biblioteca gratuita

D'estate, con un po' più di tempo libero, la voglia di leggere assale molte di noi.

Sotto l'ombrellone, a bordo piscina o stese su un prato di montagna, il tempo dedicato alla lettura di un libro non potrebbe essere speso meglio.

Le più organizzate si portano i libri da casa, ma per la maggioranza di noi, arrivate a destinazione, bisogna accontentarsi dei titoli proposti dall'edicolante fuori dal lido. A meno che non si abbia la fortuna di trovare una piccola biblioteca sulla passerella della spiaggia.

Un'idea che, a Taranto, quest'anno è diventata realtà: Libri al sole è una piccola biblioteca gratuita messa a disposizione di tutti i bagnanti che possono prendere uno dei libri presenti oppure lasciarne dei propri in regalo agli altri utenti.

L'iniziativa è certamente lodevole, ma non finisce qui: per i più piccoli vengono organizzati laboratori e attività ludiche deputate a stimolare la lettura, la mente e il corpo nel modo che a loro piace di più, semplicemente divertendosi.

Oltre alle spiagge, anche i castelli della provincia sono coinvolti nell'iniziativa: ad aderire per primi, rispettivamente, sono stati il Lido Gandoli e il Castello De Falconibus di Pulsano. Se abbiamo scelto questa splendida zona d'Italia per le nostre vacanze, quindi, avremo un motivo in più per essere soddisfatte: cerchiamo le piccole e graziose casette di legno dove vengono depositati i libri e diamo libero sfogo alla nostra voglia di leggere.

Non dimentichiamoci di coinvolgere anche i più piccoli: leggere fuori dagli schemi tradizionali imposti dalla scuola e dai compiti delle vacanze sarà il miglior esempio di come la lettura non debba essere solo un dovere, ma anche un piacere da coltivare sin dalla più tenera età.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.