"Ecco il volto disfatto della mia gravidanza"

volto-della-gravidanza

La blogger e futura mamma Whitney Lloyd, dopo essersi ritrovata per l’ennesima mattina con la faccia sul water a vomitare, ha scrutato con attenzione il proprio volto riflesso nello specchio e quasi stentava a riconoscersi: labbra gonfie, make up sciolto intorno agli occhi, guance e contorno viso madidi di sudore. Non esattamente quella che si definisce una bellezza.

Eppure quell'immagine disordinata, stropicciata e provata, sostiene l’autrice, altro non è che il volto della propria gravidanza, ovvero il simbolo di un miracolo.

Il dono più prezioso

Questo è l’ultimo figlio che metterà al mondo e, in virtù di questa certezza, Whitney ha deciso di godersi fino all'ultimo la propria gravidanza, considerandola un dono sacro e prezioso.

Ogni sacrificio, in altri termini, è per la blogger assolutamente ben ripagato, perché mettere al modo un figlio è un privilegio che non è concesso a tutti: “Vedete, io so che questo è un dono; non tutte le donne possono avere bambini o rimanere incinta. Molte donne che sognano di diventare madri hanno rimandato i propri sogni e alcuni non si sono mai realizzati. Ho visto troppe persone che amo con il cuore spezzato, perché non hanno ricevuto i loro piccoli miracoli”.

Please follow and like us:
error

27 comments

  1. Francesca Gromo 8 Luglio, 2016 at 15:06 Rispondi

    Sì è un miracolo, ogni bambino concepito e nato lo è, ma chi non si sente in splendida forma durante la gravidanza non è un’ingrata, è semplicemente sincera. La maternità è edulcorata solo e solamente per l’universo maschile. Le donne che la provano sulla loro pelle sanno di essere delle privilegiate, ma sanno anche che c’è un prezzo da pagare, l’amore per essere totalizzante ti toglie tanto per regalarti di più.

  2. Alessandra Perda 8 Luglio, 2016 at 17:10 Rispondi

    ho lavorato anche fino all ottavo bene perchè stavo benissimo e come diceva una mia collega vivevo in uno stato di grazia,ero sempre felice :-)..mi spiace per chi non affronta la gravidanza serenamente per via dei disturbi legati ad essa o perchè semplicemente non sopporta niente!! ripeto io ho adorato essere incinta e i miei 2 piccoli angeli e nn avessi avuto problemi legati ai soldi e allo spazio, avrei pensato sicuramente ad avere altri figli!!

    • Morena Vicidomini 8 Luglio, 2016 at 19:17 Rispondi

      Anche io ho lavorato fino alla 31 esima settimana, con il reflusso gastrico che mi accompagna fin da prima di sapere di essere incinta.
      Ora sono a casa solo a causa di una trombosi emorroidaria.
      E vi assicuro che non è una passeggiata.
      Sono 32 settimane che non sono padrona del mio corpo, ed ora lo rivorrei.
      Nonostante io sia già innamorata di mia figlia e l’abbia voluta fortemente.

    • Antonella Catania 8 Luglio, 2016 at 20:03 Rispondi

      Morena Vicidomini purtroppo ogni gravidanza è a sé, c’è chi la vive benissimo e senza troppe noie e chi invece accusa qualche acciacco,mi dispiace per i tuoi problemi, e nel tuo caso spero davvero che la data del termine si avvicini velocemente. In bocca al lupo per tutto 😉

  3. Alma Benvenuto 8 Luglio, 2016 at 17:14 Rispondi

    Che stupidaggine, io odio essere incinta per una serie di motivi che tutte conoscete tra cui soprattutto il fatto che non riesco a camminare,a sedermi, ad alzarmi senza che qualcuno mi aiuti, che devo portare un busto con 40 gradi perché sennò a causa del peso la mia schiena si fotte….non mi sento per niente ingrata, nè sarò meno innamorata dei miei figli per questo! È la verità, non è rose, fiori, sole, cuore, amore!!!

  4. Roberta Chiarugi 8 Luglio, 2016 at 17:15 Rispondi

    Io l’ho cercata e voluta disperatamente e l’ho vissuta benissimo e fortunatamente senza problemi, con la pancia ,i kg, i continui esami, la dieta, il diabete gestazionale, nonostante tutto la ricordo con grande gioia e nostalgia. Quello che per molte è un problema, per me no, adoravo essere incinta, mi manca la mia panciona da lisciare, gli sgambettii di giorno e di notte, le emozioni del suo faccino sul monitror, il cuoricino al galoppo……è stato un momento magico, il più bello della mia vita….poi è nato e la gioia più bella, quel bel faccino tanto immaginato era li con noi!!!!

  5. Bettina Marino 8 Luglio, 2016 at 19:16 Rispondi

    Prima gravidanza…stavo benissimo..seconda gravidanza… Da incubo. Vomitavo tutto il giorno, tutti i giorni, per nove mesi….quando vedo le mie bambine…. Lo rifarei. Se non fosse per i rischi del terzo cesareo.. ..ne farei subito un altro. Ma devo pensare alle mie bimbe. Sono un dono.

  6. Sara Stark 8 Luglio, 2016 at 20:30 Rispondi

    Io anche non mi piacevo incinta, non ho nemmeno una foto con il pancione..
    Non tanto x motivi estetici, perché ho preso solo 7 kg, ma per tutta la situazione difficle..
    Mi sono ritrovata incinta a 20 anni, primo anno di università, il padre mi ha lasciata x una mia compagna di corso la settimana prima che scoprissi di essere incinta, alla notizia della mia gravidanza mi ha chiaramente detto che lui non voleva saperne niente, non sapevo cosa fare, panico totale..
    Con la lineetta sul test di gravidanza la mia vita e cambiata del tutto..
    È stata dura accettarlo, ma ora non potrei vivere senza la mia principessa 😍

  7. CHIARA 8 Luglio, 2016 at 21:01 Rispondi

    Io ho finito oggi di lavorare,settimana 35 +4, sono stanca, le caviglie gonfie, ho smesso di fumare il giorno del test positivo, l’emoglobina a terra, una bella trombosi emorroidaria che mi accompagna dal 1 mese, e 10 kg in piu… ma sono davvero grata di questo dono, non è facile… è difficilissimo, gestire gli ormoni, il caldo, il lavoro fino all’ultimo, la schiena che fa male, le smagliature, la toxo negativa e la dieta che ne conseguen, il panico… ma ringrazio ogni giorno di aver potuto avere questa opportunità. È davvero un’esperienza che dovrebbe essere concessa a chiunque lo voglia davvero. Conoscono troppe donne che lo vorrebbero disperatamente e non possono… e per questo ringrazio di poter essere incinta ancora di più. Non vedo l’ora di vederlo e abbraciarlo… ma è solo la mia esperienza. Un abbraccio a tutte le mamme e a chi vorrebbe esserlo.

  8. Veronica Rigotto 9 Luglio, 2016 at 19:51 Rispondi

    Io l’ho cercato e voluto sto da dio!! Una gravidanza favolosa la rifarei domani da capo…mi piaccio da morire ma questo anche prima della gravidanza… Mi dispiace per chi non ha la stessa fortuna e capisco chi faccia fatica per problemi legati alla salute e alla gravidanza… Ma arrivare a dire che non la si sopporta non lo concepisco e credo ci sia un limite!!!….ABBIAMO VOLUTO LA BICICLETTA E MO SI PEDALA!!! siamo nel 2016 siamo tutte consapevoli di cosa può comportare una gravidanza!!…se no la prossima volta ci si pensa prima ;-)… W la gravidanza sono le 30 settimane più belle della mia vita!!…partorirò a settembre e non vedo l’ora!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.