Arriva un fratellino: avrò abbastanza amore da dare?

Da qualche giorno c’è un segreto dentro di te.

Quando prendi in braccio tuo figlio lo fai con più attenzione, lo stringi forte e ti scende una lacrima. È una cosa bellissima, eppure non sai se lui sarà felice. Lui che è il centro del mondo, che è tutto impastato d’amore, dalla punta dei capelli fino ai piedini. Lui che ha travolto la vostra vita e l’ha resa un unico bellissimo abbraccio.

E adesso c’è un fratellino in viaggio, ancora così piccolo da essere poco più di un battito di cuore.

Così di sera, insieme al papà, gli sveli che presto un altro bimbo verrà a stare con voi, e lui guardando la pancia che ancora non c’è accetta la magia della vita come una certezza facile e felice.

Quando ancora un secondo figlio era solo un sogno, ti chiedevi come avresti potuto amare un altro essere come ami quello che hai già. Ti chiedevi come avresti potuto dividere il tuo amore e il tuo tempo tra loro due.

Ma piano piano, quando inizi a sentire lo sfarfallio dei suoi primi movimenti, quando i pantaloni non ti stanno più e la vita diventa un po’ più faticosa, smetti di pensarci.

Amare è così semplice.

E tuo figlio attende con curiosità questo bimbo-fratello. Quando torni dal lavoro è per lui il primo bacio, sul un lato della panciotta dove pensa ci sia la testina. È a lui che bisbiglia i suoi segreti mentre siete seduti sul divano, e tu gli accarezzi i capelli.

A volte lo chiama forte, mentre sta giocando, e tira su un disegno per farglielo vedere. E sai una cosa? Secondo me lo vede davvero.

Ora sono trascorsi nove mesi. Il battito di cuore è diventato un bambino vero che ti osserva con lo stesso sguardo stupito di suo fratello. Il più grande (sì adesso è il più grande, nonostante per te sia ancora un batuffolo di bimbo) gli tiene un piedino, come se non volesse farlo volare via.

Ah, finalmente hai una risposta per quella domanda difficile: ed è che l’amore non si divide.

L’amore si moltiplica.

17 comments

  1. Tiziana Iannetti 22 gennaio, 2016 at 19:13 Rispondi

    Ovviamente sì i figli sono tutta la mia vita la quantità dell”amore è uguale può magari cambiare la qualità dell’amore verso una figlia ed un figlio ma l’amore è sempre e solo uno che viene diviso in parti uguali…

Lascia un commento