Causa maltempo Alessio nasce in casa: il nonno fa da ostetrico

nascere-in-casa

A volte una manciata di chilometri può apparire come una distanza insormontabile. È quanto accaduto a Eleonora e Roberto, una coppia di Formazza, nella Provincia del Verbano Cusio Ossola in Piemonte: il loro piccolo stava per nascere e non avrebbe aspettato che mamma e papà percorressero i 42 km che separavano la propria casa dall'ospedale di zona.

E poi col gran brutto tempo che c’era sarebbe stata davvero un’impresa disperata: tutte le strade, infatti, erano bloccate.

E così i due non hanno avuto altra alternativa che far nascere il piccolo nel proprio “nido” domestico.

L’immediata segnalazione al 118 e l'intervento del nonno

Grazie al sangue freddo e alla prontezza di spirito di Roberto e di Eleonora e dei genitori di quest’ultima, intorno alle 2,30 di notte è stato avvisato il 118, i cui volontari hanno supportato telefonicamente i familiari della donna in travaglio affinché il parto si svolgesse ne migliore dei modi.

A ricoprire il ruolo di ostetrico è stato il nonno del nascituro che è riuscito a mettere in pratica, quasi fosse un esperto del mestiere, tutti i suggerimenti forniti dagli operatori.

Il piccolo Alessio è nato perfettamente sano per un peso pari a 2,7 kg. 

6 comments

Lascia un commento