Fate giocare più spesso i bambini con la sabbia! Tutti i benefici

Il mare, il sole e l’acqua rendono i bambini felici e giocare con la sabbia permette loro di esprimere quello che non possono comunicare con le parole. Lo afferma la psicologia, che dopo vari studi e ricerche ha stabilito che il “il gioco della sabbia” ha un’azione terapeutica sulla psiche.

Ma, cosa s’intende per “gioco della sabbia”?

La Sandplay Therapy è un metodo psicoterapeutico in cui si utilizza una cassetta di sabbia con uno sfondo blu al cui interno è possibile utilizzare degli oggetti, giocare con la sabbia, fare tutto con la massima autonomia, senza uscire dalla cassetta. 

I bimbi possono in questo spazio rappresentare le emozioni, i pensieri, le sensazioni, tutto quello a cui non possono dare un nome. 

Questo tipo di approccio non viene utilizzato solo nei bambini ma anche negli adulti. Nella sabbiera si possono esprimere delle esperienze interiori difficilmente spiegabili a parole. Le mani insieme alla sabbia possono svelare dei segreti che la mente umana ha difficoltà ad esternare

Toccare questo materiale è piacevole anche perché ricorda inconsciamente il contatto che collega l’uomo alla madre terra

Mare e contatto con la sabbia 

Considerati i benefici dell'interazione con la sabbia, i bimbi dovrebbero essere liberi di sperimentare e giocare. Quale luogo potrebbe essere più adatto se non il mare? 

Durante la vacanze il bimbo è inserito in un clima di relax, di gioia e soprattutto insieme alla sua famiglia. È pronto a scoprire posti differenti rispetto a quelli che rappresentano la sua quotidianità. 

Al mare, lasciate che il piccolo giochi con la sabbia, che la manipoli, la plasmi, crei qualcosa e la distrugga. Giocate insieme a lui a creare nuovi scenari, lasciate che tocchi la sabbia umida appena bagnata dall'acqua di mare e consentitegli di mettere in moto la sua creatività e soprattutto, mostrare ciò che ancora non può esprimere con la parole.

Insomma, giocare con la sabbia è più terapeutico di quanto possiate pensare!

7 comments

Lascia un commento