Gli Angeli della neve portano i bimbi disabili sugli sci

Uno degli sport migliori nella stagione invernale, nonché passatempo ideale per tutta la famiglia, è lo sci. E i maestri delle località di montagna lo sanno bene.

Per dare a tutti la possibilità di provare ad armarsi di racchette e scarponi, i ragazzi dello Spav-Team di Asiago organizzano attività ludico-sportive per i turisti con disabilità. E lo fanno con tale passione e impegno, da guadagnarsi il soprannome di “Angeli della neve”.

Il progetto dello Spav-Team si rivolge ai bambini, ragazzi e adulti disabili che vogliano divertirsi sulle piste innevate e provare la brezza della discesa sulla neve. Questa opportunità è per loro un’occasione eccellente, oltre che di divertimento personale, anche di benessere a livello fisico e psicologico.

Gli angeli della neve sono tutti maestri di sci, quindi competenti a livello tecnico e affidare un ragazzo disabile nelle loro mani è del tutto sicuro. Con allegria, coinvolgimento e professionalità, riescono a far sciare soggetti affetti da varie tipologie di disabilità: non vedenti, ragazzi con handicap fisici di mobilità o psicologici di relazione e comportamento. Tutti questi limiti con lo sci e l’attività fisica vengono di gran lunga superati, e vengono favorite integrazione, socializzazione e aumento di autostima.

Non solo direttamente i ragazzi disabili, ma anche coloro che stanno loro attorno (famiglie, educatori, terapisti,…) sono i soggetti a cui si rivolgono le proposte del team Spav.

Dopo la richiesta iniziale, infatti, viene fissato un colloquio preliminare, in cui si individuano gli obiettivi, si stila un programma su misura e si scelgono i maestri di sci più idonei. Tutto ciò per garantire una proposta il più possibile mirata alle specifiche esigenze dei vari soggetti.

E poi, tutti sulle piste per scendere con gli sci ai piedi e il vento in faccia!

Lascia un commento