In Italia cresce il numero di "uomini casalinghi"

uomini-casalinghi

La scelta degli uomini di dedicarsi ai lavori domestici delegando alla propria campagna il compito di mantenere la famiglia e trasformandosi così in perfetti "uomini casalinghi", rappresenta in Italia un vero e proprio trend, come del resto dimostrano gli ultimi dati raccolti dall’Istat (Istituto nazionale di statistica).

È emerso, infatti, che su 500.000 coppie con figli e in età da lavoro, sono circa 200.000 le donne che, da sole, provvedono al sostentamento economico del nucleo familiare, in quanto il proprio compagno-marito fa il “casalingo”.

Non è un caso, infatti, che sui social siano sempre più popolari gli hashtag e le pagine promozionali dedicate agli uomini che svolgono le faccende domestiche. Tra le altre segnaliamo la pagina Facebook Associazione Uomini Casalinghi 

Ci stiamo avviando verso una nuova epoca matriarcale?

A quanto pare, insomma, essere "uomini casalinghi" non sarebbe più una scelta avvilente né incompatibile con la propria virilità. Le donne, d’altra parte, pare che apprezzino molto le performance domestiche dei propri uomini e che le trovino anche piuttosto sexy.

Si tratta forse di un ritorno all’epoca matriarcale? Ai posteri l’ardua sentenza

1 comment

Lascia un commento