La storia di Ollie Trezise, nato con una parte di cervello sul naso

Ollie Trezise è un bambino delizioso e allegro, e sua mamma Amy lo adora. Scherzando, lo chiama il suo “Pinocchio reale”: perchè Ollie soffre di una grave malformazione che gli ha in parte stravolto il visetto.

Tanti interventi per una vita normale

Si tratta di encefalocelia, una rarissima condizione in cui, a causa di un problema genetico, le ossa del cranio non si sono fuse bene, e quindi una parte del cervello è fuoriuscita dal setto nasale.

Il piccolo, che ha quasi due anni, ha dovuto sottoporsi a molti interventi, che però non sono riusciti a modificare sostanzialmente il suo stato. Il problema principale sta infatti nel non riuscire a respirare bene, visto che il cervello ha invaso lo spazio del naso, e su quello hanno lavorato i dottori. 

Ollie-Trezise3

Purtroppo in questi mesi mamma Amy dovuto affrontare anche la cattiveria della gente, che è arrivate dirle che un simile bambino non avrebbe dovuto nascere.

Ollie-Trezise4

La scoperta alla 20esima settimana

Una gravidanza normale, quella di Amy, fino a quando, nel corso dell'ecografia della 20esima settimana, i medici hanno evidenziato la presenza di tessuto molle sul volto del bambino. Quando il piccolo è nato e lei lo ha preso in braccio per la prima volta, è rimasta senza parole, ma poi ha capito che lo avrebbe amato infinitamente.

Cos'è l'encefalocelia

Questo tipo di condizione è piuttosto rara ed è un difetto legato ad una pessima fusione della ossa del cranio, che lasciano fuoriuscire il cervello. Può succedere che il liquido cerebrospinale o le membrane che coprono il cervello (meningi) possono passare attraverso questa fessura. E quindi il cervello fuoriuscito sembra una piccola sacca sistemata in una parte della testa o del volto.

La mamma di Ollie Trezise  ha deciso di raccontare la sua storia per un motivo importante: sensibilizzare le persone e far crescere il rispetto verso chi è apparentemente diverso. Davvero un'iniziativa generosa!

Ollie-Trezise2

24 comments

  1. Federica Felici 14 agosto, 2016 at 15:33 Rispondi

    Povero cucciolo😢 è comunque bellissimo e tenerissimo tutto da mangiare di baci! Forza e coraggio alla mamma che anche se il piccolino ha questa cosa che non si meritava assolutamente è comunque il suo bimbo bellissimo!😍 un abbraccio!😘😘😘😘

Lascia un commento