Le unioni civili sono legge ma c'è già chi parla di schiaffo alla famiglia

Ieri la proposta Cirinnà sulle Unioni civili è diventata legge: e come altri 26 paesi in Europa, le coppie dello stesso sesso saranno legalmente riconosciute.

Non solo: come per le coppie etero sposate, arriva l’obbligo reciproco di assistenza morale e materiale, l’obbligo di contribuire ai bisogni comuni, le pensioni di reversibilità e il diritto di ereditare.

In caso di separazione, si ha diritto anche agli alimenti.

La differenza sta nell'obbligo di fedeltà e nel non permettere l’adozione del figlio del partner. Si potrà anche decidere se tenere il cognome o prendere quello del partner.

Una sconfitta per la Chiesa

Decisamente contrario il Vaticano, che definisce questa legge una sconfitta per tutti. Secondo il teologo Bruno Forte, questo nuovo istituto giuridico non può essere equiparato alla famiglia, sulla quale si fonda la società.

E la famiglia ha bisogno della reciprocità del rapporto uomo donna.

Ovviamente che chi gioisce e chi si scandalizza per la nuova legge: e voi che ne pensate?

11 comments

  1. Romina Geminati 12 maggio, 2016 at 13:27 Rispondi

    Mi sono sempre chiesta quale minaccia possa essere per gli altri una persona che voglia costruirsi la famiglia che vuole … tutto questo voyeurismo nei confronti della vita degli altri non lo concepisco! Poi scava, scava, in certe “famiglie tradizionali” (già capirne la definizione…) regna solo l’apparenza …

  2. Elena Luigi 12 maggio, 2016 at 15:16 Rispondi

    Mamme cerchiamo di cambiare il mondo cercando di crescere figli rispettosi e consapevoli!
    Si alle unioni civili! Siamo tutti ugualo di pari diritti! Noi mamme abbiamo una grande responsabilità!!! Forza!!!

  3. Sandy Maccarelli 12 maggio, 2016 at 18:26 Rispondi

    La famiglia sono quelle persone che ti amano incondizionatamente e ti trasmetto educazione e valori. Non ha nulla a che fare con il sesso dei componenti. E aggiungo, visto che la Chieda sostiene sia una sconfitta, che Dio è AMORE e dove c’è amore c’è Dio … Quindi l’unica vera sconfitta è avere delle persone che credono in Dio e che dovrebbero portare il suo messaggio di amore, che invece trasmettono discriminazione e quindi odio.

  4. Mara Ravasi 12 maggio, 2016 at 23:39 Rispondi

    Le unioni civili, per qualunque tipo di coppia, sono un giusto riconoscimento che non toglie nulla alle famiglie di coppie sposate e che finalmente dà voce e diritti alle altre famiglie, che ci sono da sempre ma che per molti motivi (bigottismo in primis) solo ora vengono riconosciute anche davanti alla legge.

Lascia un commento