Il mughetto nei neonati: che cosa devi sapere

mughetto nei neonati

Hai mai sentito parlare di mughetto nei neonati? Sai come colpisce, quali sono i sintomi e come si cura?

In questo articolo potrai capire come si manifesta quest’infezione e tutto quello che occorre sapere per sconfiggerla.

Partiamo prima con il spiegare di che cosa si tratta. Il mughetto nei neonati è un’infezione della candida albicans. Si tratta di una micosi, un fungo che si trova nella flora batterica e che in condizioni normali non crea disturbi, ma che in alcuni casi può diventare dannosa.

mughetto

Come si riconosce il mughetto nei neonati

Il mughetto nei neonati può presentarsi in varie parti del corpo: i genitali, il perineo o la pelle, ma nei neonati si presenta quasi sempre sul sederino o nella bocca. Per riconoscerlo non si fa molta fatica. L’infezione si presenta con un arrossamento della mucosa e dopo qualche giorno compaiono delle palline bianche, tipo delle placche e tipiche del fungo.

mughetto neonati sintomi

Perché viene il mughetto ai neonati?

Si presenta principalmente nei primi mesi di vita del neonato per via della saliva e del sistema immunitario che non sono ancora stabili. Non avendo il sistema immunitario formato, può capitare che l’organismo del bambino non riesca a regolare la quantità di candida presente nella flora batterica.

mughetto neonati perché

Come curare il mughetto nei neonati

Essendo un fungo, la miglior cura per il mughetto è l’antimicotico. Con la giusta cura, può scomparire all’incirca dopo dieci giorni. Sarà il pediatra a prescrivere il farmaco migliore ma in linea di massima vengono dati antimicotici da assumere per bocca o con soluzione topica, quindi in crema.

cura mughetto neonato

Mughetto nei neonati: le cure naturali

Tra le cure naturali contro il mughetto nei neonati la più comune è quella di diluire con acqua distillata il bicarbonato di sodio per passare sulle mucose infettate una garza sterile. Se il bambino è già in fase di post svezzamento, va bene anche lo yogurt neutro e senza zucchero.

Un alternativa? L’estratto di semi di pompelmo, che va diluito sempre nell’acqua e utilizzato con tamponi di garze sterili. Anche l’olio di cocco è un buon rimedio naturale contro il mughetto nei neonati. Basterà utilizzare il cotone su cui spruzzare alcune gocce di olio. Infine, l’ultima soluzione è il classico rimedio della nonna: acqua e sale.

olio di cocco mughetto neonato

Il mughetto dei neonati è contagioso?

Sì, il mughetto è contagioso. Se la mamma ha un’infezione da candida durante la gravidanza può trasmetterla al neonato con il parto. Può essere trasmesso anche se la mamma assume antibiotici e poi allatta al seno.

Anche il bambino può contagiare la sua mamma proprio tramite l’allattamento. Il mughetto dei neonati, inoltre, si può contagiare tra bambini se mettono in bocca oggetti infetti come dentaroli o comunque sporchi di saliva. Per questo è importante curare molto l’igiene del neonato: consentirà di preservare la propria famiglia da infezioni e virus e di vivere in una società più attenta al rispetto dell’altro.

mugheto neonato contagio

Mughetto nei neonati e allattamento al seno

Come spiegato prima, durante l’allattamento al seno si può contagiare la candida. Per questo è molto importante fare attenzione all’igiene e curare in maniera tempestiva l’infezione. La cura? In caso di diagnosi di mughetto, durante l’allattamento bisogna fare gli impacchi naturali o con farmaci topici nel capezzolo. Se invece il mughetto l’ha contratto il neonato e viene allattato artificialmente, è importante sterilizzare bene ogni tettarella e ciuccio.

mughetto allattamento seno

Lascia un commento