"Avevo paura di fare del male a mio figlio":Adele e la maternità

La pluripremiata cantautrice britannica Adele, che ha recentemente pubblicato il nuovo singolo “Water Under the Bridge”, ha deciso di liberarsi pubblicamente del dramma che ha “oscurato” la sua maternità.

La cantante, che 4 anni fa diede alla luce Angelo James, nato dalla relazione con il compagno Simon Konecki, infatti, ha rivelato tutti i dettagli della propria depressione post-partum.

“Avevo paura di fare del male a mio figlio”

Adele ha confessato che subito dopo la nascita di Angelo si è sentita una madre inadeguata e incapace. In particolare l’artista ha ammesso che non voleva stare con il proprio figlio e che, addirittura, aveva paura di fargli del male. Ma poi, come spesso capita, la situazione si è “autorisolta”. A tal proposito la cantante ha raccontato di aver detto a se stessa:

Mi dedico un pomeriggio qualsiasi per fare quello che voglio senza il mio bambino”.

In quel momento Adele ha capito che non doveva sentirsi in colpa se aveva voglia di starsene per un po’ lontana dal proprio figlio: “darsi del tempo – ha dichiarato la cantante - consente di essere una mamma migliore”. 

adele-mamma

Lascia un commento