Protesi per bambini ispirate ai cartoon della Disney

Tutti sappiamo quanto la Disney sia da sempre vicina alle esigenze e alle necessità dei più piccoli attraverso la realizzazione di film e programmazioni tv interamente dedicate a loro. Questa volta però la casa cinematografica, che fu fondata nel 1923, sta andando oltre ad ogni tipo di aspettativa.

È di qualche giorno fa, infatti, la notizia per cui dagli Stati Uniti stia lavorando incessantemente con la Open Bionics, una start up innovativa operante nel settore medico, per la realizzazione di un progetto davvero interessante che, siamo certi, regalerà un pizzico di felicità a molti bambini che ne hanno realmente bisogno.

L’obiettivo, infatti, è quello di sfruttare le potenzialità della società di nuova generazione, attiva nel segmento di stampa 3D di protesi a basso costo, per realizzare arti meccanici personalizzati che plasmino le forme dei personaggi più amati dai bambini e ragazzi.

Un’idea eccezionale, quella che sta portando avanti la Disney Accelerator, la divisione creata qualche tempo fa per sostenere le realtà emergenti nel mondo della tecnologia e della creatività proprio come Open Bionics.

La Disney, per facilitare e velocizzare la realizzazione di questo progetto, ha ceduto a titolo gratuito i marchi e le licenze d’uso delle immagini dei personaggi più amati dal piccolo pubblico. E i primi risultati già si vedono: i protagonisti di Iron Man e Frozen il Regno di Ghiaccio hanno già preso forma.

I bambini ed i ragazzi costretti ad amputazioni, quindi, potranno avere l’opportunità di indossare protesi degli arti inferiori e superiori come se fossero i supereroi dei loro film preferiti.

In questo modo verranno raggiunti due obiettivi virtuosi: oltre a regalare ai piccoli pazienti una grande possibilità di divertirsi, nonostante la loro disabilità, potranno essere prodotte le protesi grazie alle stampe 3D ad un prezzo contenuto, intorno ai 500 dollari, garantendo un’accessibilità pressoché totale ad ogni famiglia.

Lascia un commento