Scandalo Kung Fu Panda ha due papà! Lite tra Fabio Volo e Mario Adinolfi

kung-gu-panda-lite

Il giornalista cattolico Mario Adinolfi che attualmente, oltre alle molte ospitate televisive è direttore del quotidiano La Croce e tiene una rubrica settimanale su Radio Maria, ha dichiarato guerra al cartone animato della DreamWorksKung Fu Panda 3”, che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 17 marzo.

Evidentemente il giornalista, alla luce degli ultimi accesi dibattiti sulla genitorialità omosessuale, ha colto l’occasione per scatenare la polemica: nel lungometraggio, infatti, il panda Po ha due papà.

A detta di Adinolfi: “è stato utilizzato un cartone animato dal successo planetario e un personaggio simpatico a tutti i bambini e adulti del mondo, per far passare il concetto di "stepchild adoption".

In pratica, secondo il giornalista il film d’animazione sarebbe una sorta di propaganda occulta in favore delle adozioni gay.

La risposta delle iena Fabio Volo

Fabio Volo, che tra l’altro è uno dei doppiatori italiani del cartone Dreamworks (dà la voce proprio al protagonista Po), ha telefonato in diretta da Radio Dj a Mario Adinolfi per controbattere alle sue dichiarazioni del giorno precedente.

Lungi dal chiarirsi i due hanno finito per dare luogo alla solita litigata mediatica. Volo ha concluso la conversazione con parole molto aspre: “Hai trovato nella religione una casa per le tue patologie: in una società normale tu ti cureresti con gli psicofarmaci!

1 comment

Lascia un commento