Speaker della Bbc contro allattamento in pubblico: si salvi chi può!

Se far irritare una donna è un grosso rischio, far irritare una mamma è davvero da incoscienti. Non importa a che mondo appartenga, se animale o umano, mai e poi mai scatenare le ire di una madre. Eppure c'è ancora chi questa regola proprio la ignora, a suo discapito ovviamente. Probabilmente Alex Dyke, speaker della Bbc, questa volta ha imparato la lezione e la prossima, prima di sparare a zero contro l'allattamento in pubblico, forse avrà la decenza di contare fino a dieci. Ma vediamo cos'è capitato. La notizia è di qualche giorno fa e ha appunto come protagonista lo speaker della Bbc Alex Dyke.

alex-dyke-allattamento-in-pubblico

L'uomo, colto da non si sa ben quale spirito puritano, ha ben pensato di inveire contro le donne che allattano in pubblico, denigrando tale atto, proprio durante una diretta radiofonica. La frase infelice è stata: "Agli uomini non piace vedervi allattare in pubblico". Davvero? E ragioniamo un momento. A quale tipo di uomo non piace vedere allattare le donne in pubblico? Sicuramente a quella categoria di uomini che si fermano all'accezione sessuale del seno. Peccato però che la natura ci abbia dotato di "tette" per nutrire, non per soddisfare le bieche voglie di un manipolo di uomini assatanati.

Lo speaker col suo intervento non ha fatto altro che confermare che, purtroppo, ancora oggi la pratica dell'allattamento non è ben vista, ma è etichettata come qualcosa da tenere nascosto, come le mestruazioni. Questo è un retaggio culturale gretto e medievale, sessista e privo di fondo. Nulla vi è di più naturale e puro di una mamma che allatta il suo bambino, da quello più piccolo a quello più grande. In tantissimi Paesi non c'è nulla di anomalo nell'allattare in pubblico. Chiediamoci piuttosto perché qui da noi vedere chiappe e seni sventolare in TV o sui cubi delle discoteche è cosa normale mentre allattare no.

E allora ben gli sta al caro signor Dyke, che avendo suscitato la furia delle mamme si è visto sospeso da suo servizio alla Bbc che, di furia, s'è prodigata a voler mettere una bella pezza accomodante sull'accaduto, giusto per non perdere del tutto la faccia. Per ora la protesta non  s'è placata e prosegue la raccolta di firme sul web su Change.org contro lo speaker. Anche questo però fa capire quanto, finalmente, le donne tengano alla loro natura e si stiano, lentamente, riprendendo il loro ruolo di madri, oltre che di donne.

49 comments

  1. Daniela Zepponi 24 agosto, 2015 at 18:06 Rispondi

    Se un bambino ha fame deve mangiare: se c’è un uomo che non ha risolto la sua fase orale lì vicino, può anche allontanarsi. Ma perchè non capite che non c’è niente di sessuale nell’allattamento, nè di disgustoso nè di volgare??

  2. Natasha Barladeanu 24 agosto, 2015 at 19:29 Rispondi

    Scommetto che gli piace il pantaloncino a metta sedere su una bella ragazza giovane,le minigonne e le tette mezzo fuori camminare sulla strada. Che venga a dirmelo mentre sto allattando mio figlio quando si mette a urlare per la fame e non gli interessa dove si trova sua madre 😬. Certo ti giri, metti una copertina e allatti. Ovunque .

  3. Loriana Sarah Borbone 24 agosto, 2015 at 19:49 Rispondi

    Ma guardate i figli non muoiono mica se aspettate 5 minuti per poter trovare un luogo appartatato solo per voi.
    Per è una intima dolcezza da riservare solo alla mamma col suo bimbo e al papà.
    Fate come volete ma per me nonnha senso, e non certo perchè si è con le tette al vento, ma proprio per non rivinare la quiete e la docezza del momento.

  4. Michela Bocchi 24 agosto, 2015 at 20:50 Rispondi

    Io sono donna e mamma e……prima durante e dopo la gravidanza, ho sempre detestato chi allattava senza “problemi” in mezzo alla gente…..al tavolo del ristorante, in mezzo al centro commerciale ecc……anche se è “una cosa naturale” va comunque fatta secondo me con un po di privacy, basterebbe solo un po di buon senso e buon gusto…..oramai tutti i luoghi pubblici sono attrezzati con aree nursery…..sarebbe come cambiare il bebè al tavolo del ristorante o in mezzo al centro commerciale…..è’ una cosa “naturale”, ma come tutti, cerchiamo un luogo appartato od apposito per farlo

    • Michela Viggiani 25 agosto, 2015 at 09:54 Rispondi

      Esibizionismo??!?!?! 😱 ma scherzi?!?!? Se un bimbo ha fame deve mangiare! Le cosiddette aree nursery non ci sono ovunque! Qualsiasi mamma normale si sposta e sa come mettersi per allattare ma di certo è OVVIO che non debba farsi problemi di nessun genere. Una cosa è cambiare il pannolino un’altra è mangiare! Che paragoni fate dai!

    • Cristina Campanale 25 agosto, 2015 at 10:55 Rispondi

      Se il bimbo ha fame deve mangiare, ma è vero che certi lo fanno un po’ per esibizionismo….pochi giorni fa ho visto una mamma alla cassa del supermercato pagare mentre allattava, cioè un attimo lo puoi anche staccare. A me non da noia però …. Credo sia un momento intimo mamma-bimbo almeno io la vivo così , anche se siamo fuori c’è sempre modo per cercare un po’ di tranquillità

    • Michela Bocchi 25 agosto, 2015 at 11:13 Rispondi

      Ridicole? Ma x favore, ridicolo è’ chi scrive ” dovrei far morire di fame il mio bimbo?”…..tanto di cappello a quelle mamme che allattano cercando un posto tranquillo o semplicemente girandosi invece di essere a favore di tutto il mondo ….

    • Silvia Bellatalla 25 agosto, 2015 at 15:39 Rispondi

      Ma x piacere stiamo parlando di una cosa naturale ….dar da mangiare il tuo bambino se da fastidio è tuo problema non della mamma. ..se ci vedi quali di male se tu malato no la madre…..è se a una donna da ‘fastidio soprattutto se è mamma allora hai seri problemi. …xche nn c’è cosa +bella nel vedere un bimbo che viene allattato. ..anche la madonna ha il seno da fuori x allattare Gesù. ..anche x favore pensiamo ai problemi seri che questo è tutto tranne che un problema

    • Michela Bocchi 25 agosto, 2015 at 15:44 Rispondi

      Che Madonna hai visto con il seno in bella esposizione? La malata visionaria sarai tu!!!
      Cerchiamo di non dare del tu agli altri, qua nessuno si è permesso di offendere o dare delle sgualdrine/ malate o quant’altro a chi allatta in pubblico…….

    • Michela Bocchi 25 agosto, 2015 at 15:46 Rispondi

      Io personalmente non lo faccio e non mi piace vedere chi lo fa……scelta personale….ma non mi sono mai permessa di insultare chi fa il contrario, o di andare a dire di vergognarsi o coprirsi, ognuno è libero di fare quello che ritiene più giusto… Comunque nel rispetto ti chi sta intorno…..favorevoli o no

    • Michela Bocchi 25 agosto, 2015 at 15:50 Rispondi

      E. Con. Questo chiudo qua il mio intervento….perché sto leggendo un sacco di post fatti da persone maleducate e con il cervello grande quanto una nocciolina….no, questo non è un problema….e non lo è mai stato……lo fanno diventare un problema chi legge quello che ha voglia di leggere tra le righe che non ci sono….e spara …….. A vanvera

    • Cris Tina 25 agosto, 2015 at 22:41 Rispondi

      Si può rispettare anche chi non la pensa come voi e preferisce essere discreta. Ma non solo nell allattamento anche nell’ esporre le proprie idee senza dare dell’ ignorante etc.

  5. Jessica Crepaldi 24 agosto, 2015 at 22:04 Rispondi

    Se a qualcuno da fastidio ..che si giri dall altra non c’è niente di strano di allattare un bambino al seno l ho fatto col primo e continuerò anche con la seconda ad allattarla dove capita se ce n’è di bisogno …io sn la prima che si mette un telino ma perché io mi sento meglio così …ma è la cosa più naturale del mondo

  6. Stella Qose 24 agosto, 2015 at 23:22 Rispondi

    Io ho allattato mia figlia in ogni dove, al ristorante al centro commerciale su una panchina al bar insomma ovunque, dappertutto e senza nessuna copertina. E ho fatto lo stesso col cambio del pannolino. Nessuno mi ha mai detto nulla o è rimasto traumatizzato , anzi. Nn mi frega nulla della.privacy. e poi privacy si questo è invece su altre cose? Pubblicate foto dei bambini ovunque e poi volete la.privacy x allattare? Ma x piacere. Nn si può sentire. Io allatto dove mi piace e.mi piace e in qualsiasi momento.

  7. Angela Casella 25 agosto, 2015 at 01:00 Rispondi

    Io allatto ovunque ma metto una copertina, o mi giro verso un muro x non dar fastidio a chi ha un altro parere. Sono rimasta scottata quando nel negozio in cui lavoro una signora è venuta a lamentarsi di una mamma che allattava al seno, di sabato pieno di gente: donne uomini e bimbi. Solo a lei ha dato fastidio, gli altri anzi erano normali o comunque parlavano tranquillamente sul fatto del pargolo affamato. Cmq sia ho dovuto chiederle di mettersi nel camerino con la tenda semi chiusa. Col marito che faceva da palo. Le tette nella volgarità sono ormai ben accette, poi per una cosa naturale si grida allo scandalo.

  8. Elisabetta Pinna 25 agosto, 2015 at 01:14 Rispondi

    ci sono mamme che amano avere un rapporto esclusivo col loro bambino durante l’allattamento, benissimo. ci sono mamme che vedono l’allattamento come un normale gesto quale è, dare da mangiare. ci sono donne che si esibiscono anche durante l’allattamento. ma se è concesso girare con gonne inguinai e scollature da prostitute deve essere la norma dare il seno PER CIBARE. tutto il resto è perversione di chi vede il male.

  9. Jessica Leanza 25 agosto, 2015 at 14:37 Rispondi

    Io sono del parere se ik bimbo a fame deve mangiare nn importa dove ci si trova però x mio carattere quando io dovevo allattare preferivo mettermi un lenzuolino sopra anche quando ero a casa e venivano ospiti xke mi sentivo più a mio agio non perfororza si ci scoprire tutto

    • Elisabetta Pinna 25 agosto, 2015 at 16:03 Rispondi

      ecco una persona che ragiona, che espone la sua esperienza in modo pacato educato e anche dolce, brava jessica, se una si sente più a suo agio con un lenzuolino o semplicemete preferisce serbare questo momento per sé e il bambino oppure percé il bimbo si distare e non mangia va benissimo, ma non per non per vergogna. vergogna è rubare non allattare

Lascia un commento